Penne al radicchio e speck, un primo piatto intramontabile

di Anna Maria Cantarella 0



Oggi mi congratulo con me stessa per avere sperimentato questa meravigliosa ricetta. Le penne al radicchio e speck sono un primo piatto semplice, abbastanza veloce e molto saporito. Certo, avrete a che fare con sapori che non tutti gradiscono ma se siete sicure dei gusti dei vostri commensali non avrete problemi. In genere sono abituata a pensare al radicchio come complemento del gorgonzola, ma mi sono resa conto che il sapore molto intenso del formaggio appesantisce un po’ il gusto del radicchio e probabilmente lo copre troppo. Con questa ricetta invece ho trovato finalmente un giusto equilibrio di sapori, e a rendere tutto più vellutato ci pensa la panna da cucina.

penne al radicchio e speck


Ingredienti

350 gr. penne rigate | un cespo di radicchio | una cipolla rossa | 80 gr. speck abbastanza magro | 200 gr. panna | 2 cucchiaio pinoli | un ciuffo di timo | 60 gr. burro | sale e pepe

Preparazione

  Sbucciate la cipolla e tagliatela a spicchi sottili. Fate fondere il burro in un tegame, unite la cipolla e lo speck tagliato a pezzettini e fate appassire a fiamma bassa, mescolando.

  Cuocete la pasta in abbondante acqua bollente salata. Intanto, pulite l'insalata, spezzettatela grossolanamente e unitela alla cipolla. Alzate la fiamma, fate insaporire per pochi istanti mescolando con un cucchiaio di legno e salate.

  Versate la panna fresca sulle verdure, proseguite la cottura per un paio di minuti, poi rovesciatevi la pasta scolata piuttosto al dente.

  Mescolate, aggiungete i pinoli, le foglioline di timo, cospargete con una macinata di pepe e servite, decorando con qualche rametto di timo intero.

Il sapore leggermente amaro del radicchio insieme al sentore di affumicato dello speck rendono questo piatto davvero speciale ma certamente poco adatto a chi non gradisce i sapori intensi, con tendenza all’amaro. Io invece il radicchio lo amo e questa pasta per me è stata una vera rivelazione di bontà! Sulla tipologia di radicchio più adatta per preparare le penne al radicchio e speck potremmo disquisire a lungo. Esistono moltissime varietà di radicchio, dal trevigiano a quello di Verona, e ognuna ha le sue particolarità.

Io mi sono limitata a prendere quello che aveva il mio fruttivendolo di fiducia, cioè la varietà di Chioggia, per intenderci quello di forma rotonda con le foglie strettamente intrecciate tra loro a creare una forma sferica. Questa varietà è leggermente meno amara delle altre, ma se voi volete un sapore amaro intenso potete scegliere il radicchio di Treviso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>