Un primo piatto che va sempre bene: gli Spaghetti al Pomodoro Fresco e Ricotta dura.

di Redazione 0

Ora vi dico una cosa: non c’è niente di più buono ma neanche di più difficoltoso del preparare un buon piatto di pasta al pomodoro fresco. Infatti spesso i sughi di pomodoro sono “scivolosi” ovvero non vengono assorbiti dal grano che compone la nostra magnifica pasta. Eccovi  allora una regola generale da tenere sempre presente quando si prepara un sugo di pomodoro: se si tratta di pomodoro fresco la cottura deve essere breve ma intensa, ovvero a fuoco alto e per poco tempo, circa 15 minuti, se invece si tratta di pomodoro in conserva allora la cottura deve essere lunga e lenta, circa 50 minuti, in entrambe i casi l’olio deve essere abbondante. Per il sugo di pomodoro fresco vi do un consiglio: non é piacevole trovare le bucce di pomodoro tra i denti quando si mangia la pasta per cui potete o sbollentare appena i pomodori, passarli e poi preparare il sugo, oppure preparare il sugo secondo le indicazioni e passare il tutto successivamente, come sempre a voi la scelta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>