Pasta con pesto e mozzarella

di Ishtar 0



Rieccomi con la ricetta della pasta con pesto e mozzarella. Sono continuamente alla ricerca di nuove varianti per i miei primi piatti. La parola d’ordine è semplicità, ecco perchè ricorro spesso a ricette veramente facili da realizzare e che non richiedano troppo tempo. Il pesto è sicuramente un ingrediente jolly in cucina: si presta ad insaporire qualsiasi piatto e nei primi dona il meglio di sé. In questo caso ho deciso di unirlo semplicemente a della passata di pomodoro fresco appena fatta ed a qualche cubetto di mozzarella.

Pasta con pesto e mozzarella


Ingredienti

320 gr di pasta corta | 300 gr di pomodori maturi | 200 gr di mozzarella | 100 gr di pesto | 1 cipolla | olio evo | sale e pepe

Preparazione

  Lavare bene i pomodori, quindi asciugarli e tagliarli a fette. Tritare la cipolla e farla appassire in una padella con olio quindi unire i pomodori e fare cuocere per qualche minuto.

  Adesso unire il pesto e mescolare bene quindi regolare di sale e pepe. Unire in padella la pasta cotta al dente e scolata.

  Aggiungere anche la mozzarella a pezzi, fare mantecare per qualche istante quindi servire.

Una volta unita la pasta scolata al dente nel tegame non dovrete fare altro che farla insaporire per qualche istante, giusto il tempo di fare sciogliere il formaggio ed amalgamare alla grande i sapori. La pasta con pesto e mozzarella è perfetta anche per i bambini i quali, non appena vedranno filare i loro fusilli, non resisteranno. Una variante può essere realizzata con la scamorza affumicata, che regala un tocco di gusto non indifferente. Sullo stesso genere, vi consiglio di provare anche:

La pasta fredda con pesto, pomodorini e mozzarella

La pasta al pesto di pistacchi e pomodorini

La pasta fredda con speck, pesto di pinoli e pistacchi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>