Stagione di asparagi, cuciniamo gli Spaghetti con asparagi e mandorle

di Roberto 0

L’occasione era troppo ghiotta per farsela sfuggire! Da qualche giorno, gli asparagi mi seguono nel corso di tutta la giornata. Qualche giorno fa ho parlato di loro in una news, ed in questi giorni, dovunque mi giro non vedo che asparagi.

Ovvio, direte voi, gli asparagi si trovano proprio in questo periodo dell’anno. Giusto! Infatti ho deciso di cogliere al volo il suggerimento datomi dal fato, ed acquistare un bel mazzetto di asparagi freschi.

Ma al momento di cucinarli, dubbi e perplessità! Le lasagne agli asparagi le avevo fatte poco tempo prima, l’insalata con le punte di asparagi anche, la frittatina, la mangio sempre. Cosa fare? Ma si, quella ricettinna che avevo letto tempo fa e che ho conservato da qualche parte in giro per la casa.
Eccola: Spaghetti con asparagi e mandorle


Spaghetti con asparagi e mandorle (ingredienti per 4 persone)
  • 400gr di spaghetti
  • 300gr di punte di asparagi
  • 60gr di filetti di mandorle
  • 50gr di burro
  • 4 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • sale e pepe

Preparazione:
per prima cosa mettete a cuocere gli asparagi, legati insieme a fascio, in una pentola con poca acqua. Una volta pronti slegateli, eliminate il gambo e tagliateli a tochettini.

Mettete una padella sul fuoco e fatevi sciogliere il burro, non appena inizia a soffriggere aggiungete i filetti di mandorle e fateli dorare mantenendo il fuoco basso. Quando saranno tutti ben dorati, scolateli, aiutandovi con una pala forata, e metteteli da parte, fate attenzione a non eliminare la padella con il burro.

Fate cuocere gli spaghetti in abbondante acqua salata e scolateli al dente, conservando un po’ dell’acqua di cottura.

Adesso saltate le punte di asparagi nella padella con il burro, fatele cuocere per qualche minuto a fuco moderato, tenendo coperta la pentola, se necessario aggiungete un po’ d’acqua di cottura della pasta. Condite con sale e pepe.

Unite le mandorle agli asparagi e, una volta cotti, gli spaghetti, e fate asciugare il sughetto di cottura degli asparagi.

Completate con una generosa spolverata di parmigiano grattugiato, mescolate il tutto per farlo insaporire e se la pasta è troppo secca, aggiungete altra acqua di cottura.

Trasferite in un bel pitto di portata e finite il piatto spargendo sulla superficie qualche filetto di mandorle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>