Snack pomeridiano o piccolo aperitivo con la Focaccia alla salvia

di Roberto 0



Non so se vi è mai capitato, di rientrare nel pomeriggio a casa dopo una giornata di lavoro o passata all’aria aperta ed essere assaliti da quel languore che fa nascere il desiderio di addentare qualcosa di buono. In questi casi, non si ha certo la volontà, però, di mettersi a preparare qualcosa, e l’unica cosa che si assaporerebbe davvero con gusto è quello che c’è già di bello e pronto. Un’altra situazione del tutto simile alla precedente, potrebbe accadere quando sul nascere della sera, prima di cena, si ha voglia di fare un aperitivo veloce, con un bicchiere di vino o di birra ed uno snack veloce.

In questi casi si può sempre ricorrere alle tante soluzioni confezionate offerte dai supermercati, correndo il pericolo di appesantirsi o di rovinarsi la digestione. Se invece avete un po’ di tempo a disposizione e siete spesso soggetti a questi attimi di irresistibile impulso mangereccio, vi consiglio di preparare una buona dose di Focaccia alla salvia da tenere pronta per l’evenienza. Per fare la Focaccia alla salvia non occorre molto tempo, ed una volta pronta, potrete conservarla per due o tre giorni ed averla sempre sottomano per una merenda pomeridiana od un piccolo snack prima di cena.

Focaccia alla salvia


Ingredienti

500 gr. pasta per pane già pronta | 10 foglie di salvia fresche | sale grosso | farina | olio extravergine d'oliva

Preparazione

  Spargete un po’ di farina su un piano da lavoro e posatevi la pasta per pane. Formate un buco al centro della pasta e versatevi 5 cucchiai d’olio, quindi lavorate bene l’impasto affinché assorba tutto l’olio.

  Lavate le foglie di salvia, asciugatele tamponandole con un panno da cucina e tritatele. Aggiungete la salvia alla pasta per pane e impastate nuovamente fino ad ottenere una distribuzione omogenea della salvia.

  Stendete, adesso, l’impasto con un mattarello e formate un rettangolo dell’altezza di circa un dito. Ungete leggermente una teglia da forno e disponetevi la focaccia. Fate sulla superficie della pasta alcune fossette con la punta delle dita.

  Cospargete sulla superficie circa 2 cucchiai d’olio e condite con del sale grosso. Quindi riponete la teglia nel forno già preriscaldato a 220 gradi e lasciate cuocere la focaccia fino a quando non assumerà un bel colore dorato, non troppo intenso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>