Ricette senza glutine, tagliatelle al nero di seppia

di Filomena 0



Dopo il secondo a base di pesce che abbiamo preparato ieri, il baccalà al purè di sedano, oggi tocca a un primo. Una ricetta che vede protagonista anche oggi il pesce: le tagliatelle al nero di seppia. Trattandosi di una ricetta senza glutine prepareremo della pasta fatta in casa a base di farina senza glutine e uova. Delle buonissime tagliatelle che si coloreranno poi di nero grazie all’aggiunta di una sacchetta di inchiostro delle seppioline. Un piatto tipico delle regioni mediterranee come Sicilia e Calabria che piace però a tutti gli amanti del pesce. Cimentatevi oggi nel preparare in casa delle tagliatelle in modo da non dover sempre acquistare la pasta senza glutine già pronta. E’ vero ci vorrà un po’ di tempo in più ma sicuramente il risultato sarà migliore. Per quanto riguarda invece le seppie se ne trovate di buona qualità farete bene ad acquistarle fresche ma anche congelate possono andare. L’importante è che in entrambi i casi siano buone.

tagliatelle al nero di seppia


Ingredienti

400 gr. farina senza glutine | 4 uova | 6 cucchiaio olio extra vergine d'oliva | una fiaschetta inchisostro di seppia | 600 gr. seppie | 2 spicchi aglio | 1 cipolla dorata | 200 gr. passata di pomodoro | mezzo bicchiere vino bianco | sale e pepe

Preparazione

  Per preparare la pasta fresca mettiamo in una ciotola la farina e facciamo un foro al centro. Uniamo poi le uova, l’inchiostro di seppia, l’olio e il sale; in un primo momento con una forchetta e poi con le mani. Amalgamiamo per bene il tutto.

  Lasciamo riposare per una ventina di minuti: potremo poi stenderla e tagliarla a striscioline. Prendiamo le seppie e le tagliamo a piccoli pezzettini.

  Per preparare invece la salsa tritiamo la cipolla, l’aglio e il peperoncino. In una padella facciamo rosolare il tutto ricordandoci di aggiungere l’olio. Potremo poi bagnare con il vino bianco e lasciarlo evaporare. Dopo qualche minuto aggiungiamo le seppie. Copriamo con un coperchio la padella.

  Dopo una decina di minuti possiamo aggiungere la salsa di pomodoro. Continuiamo la cottura a fuoco basso e ricoprendo con il coperchio.

  In un’altra pentola facciamo bollire dell’acqua e cuociamo la pasta. Quando sarà pronta la salteremo in padella con le seppie e poi impiattiamo.


La fase di preparazione vi terrà in cucina per più di una mezz’oretta se vorrete fare le cose per bene! Per prima cosa bisognerà preparare l’impasto stenderlo e poi dare vita alle vere e proprie tagliatelle. Dopo aver pulito le seppioline e fatte a pezzetini le rosoliamo con aglio e cipolla. Prepariamo poi un buonissimo sugo. Facciamo cuocere le tagliatelle e le saltiamo con le seppie che intanto saranno pronte. Ecco così servita la nostra pasta fatta in casa. Un primo davvero buono e inusuale. Se gradite potete magari aggiungere una manciata di prezzemolo che con il pesce sta sempre bene.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>