Viaggi e gastronomia: i cibi celebri provenienti da tutto il mondo

di Anna Maria Cantarella 0

Il mondo è un paradiso gastronomico e ogni suo angolo ospita una distinta identità culinaria che vale la pena conoscere. E se questa estate avete intenzione di fare un bel viaggio e andare lontano, potreste avere bisogno di una piccola guida per sapere quali sono i cibi simbolo del luogo che visiterete, cosa vale la pena assaggiare, quali sono i piatti che contribuiscono alla definizione culturale di un luogo. A volte i cibi ci comunicano molto: non servono solo a comprendere quali sono gli alimenti più apprezzati da una cultura ma, a ben guardare, ci rivelano un’aspetto più intimo, cioè quello legato alle tradizioni e alla storia di un paese. Ci parlano delle influenze politiche, della sua geografia, del clima e della cultura in generale. Alcuni piatti hanno superato la prova del tempo e si cucinano allo stesso modo da secoli, altri invece hanno subito l’influsso irresistibile della modernità e si sono adattati alle esigenze del vivere contemporaneo.

Non c’è cibo tradizionale che non provochi accese controversie quando si discute su quale sia la ricetta originale. Per fare chiarezza e avere una piccola guida sui piatti più celebri provenienti da tutto il mondo potete dare un’occhiata alla nostra lista:

Nord America: gli hot dog di Chicago e le tartellette al burro canadesi. E poi la Ropa Veija a Cuba (bistecca cotta nel sugo di pomodoro) e il Gallo Pinto della Costa Rica, un piatto di riso e fagioli cotti insieme e serviti con le uova strapazzate in cima, che si può servire a pranzo o a cena e perfino a colazione.

Sud America: preparate le papille gustative a sapori forti e carni delle sconfinate pampas Argentine, dove il piatto più famoso è la Parillada mixta, un misto di carne bovina e di pollo, cotte alla griglia e servite insieme che potrete mangiare in tantissimi localini a Buenos Aires. E poi le empanadas cilene, che si mangiano un po’ in tutto il Sud America. Si tratta di una specie di grande raviolo preparato con la farina di mais, ripieno di formaggio, carne o pesce.

Europa: sono piatti molto più conosciuti. Si va dalle Wiener Schnitzel – famose cotolette austriache sottili e cotte nel burro o nello strutto – fino alle cozze e patate fritte tipiche del Belgio. Senza dimenticare la fonduta svizzera o la paella spagnola, piatti ormai famosi e cucinati anche in Italia.

 

Medio Oriente e Africa: il cous cous algerino e i felafel (polpettine di farina di ceci) egiziani sono tra le pietanze più famose. Ma se avete in mente qualcosa di estremamente originale non dimenticate la cucina eritrea-etiope il cui piatto più famoso è il Wot, uno stufato piccante con salsa di pomodoro, cipolle e spezie, che può essere preparato con diversi tipi di carne, piccantissimo perchè aromatizzato dal berberrè, una miscela che si ottiene dalla polvere di peperoncino mescolata ad altre spezie.

Asia e Pacifico: il continente asiatico ha una cucina coloratissima e speziata. Ci sono piatti vivaci come i granchi al peperoncino e piatti celebri come l’anatra alla pechinese e riso alla cantonese. E poi il Nasi Goreng indonesiano a base di riso, pollo e gamberetti; i pasticci di carne australiani e il pollo tandoori indiano.

Photo Credit| Thinkstock

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>