La cottura a vapore: direttamente dalla Cina i Baozi

di Ishtar 1

 

TEMPO: 40 minuti| COSTO: medio| DIFFICOLTA’: medio-bassa

VEGETARIANA:NO | PICCANTE:NO | GLUTINE: SI | BAMBINI: NO


Oggi parliamo di cucina cinese, una cucina che ho scoperto relativamente da poco ma che mi ha subito conquistata. In particolare oggi ci concentriamo sui baozi. Si tratta di panini tondi di pasta lievitata e cotta al vapore dai diversi ripieni: sia a base di carne che a base di verdure. In Cina vengono mangiati sia ai pasti che a colazione. Gli ingredienti sono facilmente reperibili, quindi nulla vi impedisce di provarli subito. Costituiscono un piatto sano: la cottura a vapore permette una cucina magra, facilmente digeribile e nutriente.

Il metodo di cottura utilizzato nella preparazione di questi panini costituisce un aspetto interessante della cucina cinese. Rappresenta infatti la tecnica di cottura alternativa a quella in bianco. Viene provocata dal vapore ottenuto grazie all’evaporazione di un liquido posto in un recipiente sottostante, di solito si utilizza semplice acqua o con l’aggiunta di qualche aroma Questi panini in particolare vengono cotti posizionandoli su un cestello di bambù posto sopra una pentola con dell’acqua in ebollizione e vengono adagiati su una foglia di cavolo (o in mancanza di lattuga). Ma in commercio si trovano anche le pentole a pressione e le vaporiere. Il procedimento che ho utilizzato deriva dall’assemblaggio di diverse ricette trovate sul web.

Baozi ripieni di carne

Ingredienti per 4 persone:

200gr. di farina 00 (o metà 00 e metà di riso) | 3gr. di lievito di birra secco | 1 cucchiaino di zucchero | 1 cucchiaino d’olio e 1 pizzico di sale | 250gr. di carne di maiale macinata | 125gr. funghi sminuzzati | 5gr. di zucchero e sale | 25gr. di salsa di soia | 1 cipolla

LA PREPARAZIONE:

  1. Preparate innanzitutto la pasta: intiepidite leggermente l’acqua, scioglieteci quindi dentro il lievito e lo zucchero. Mescolate le due farine (nel caso le utilizziate tutte e due), aggiungete l’acqua con il lievito e salate leggermente. Impastate fino ad ottenere un impasto morbido e liscio…

  2. Mettetelo a riposare coperto da un telo per 45 minuti circa. Nel frattempo versate in una padella qualche cucchiaio d’olio e fate rosolare la carne macinata finché non è dorata; in seguito aggiungete i funghi tritati.

  3. Fate soffriggere per qualche minuto. Per ultimi versate anche la salsa di soia, lo zucchero, il sale, e la cipolla sminuzzata e continuate a mescolare. Una volta cotti gli ingredienti del ripieno, lasciarli  raffreddare. Salate.

  4. Stendete la pasta non troppo sottile, quindi ottenete dei dischi di 8 – 10 cm. Mettete un mucchietto di ripieno al centro, quindi formate dei fagottini. Lasciateli riposare coperti da un canovaccio per 30 minuti. Foderate con foglie di insalata il cestello di bambù, quindi cuocete a vapore i panini per 20 minuti circa. Serviteli tiepidi.

[Se ti interessa la cucina cinese, leggi la ricetta dei gamberetti e verdure alla cinese, e del pollo fritto allo zafferano,e per restare in tema, imparara ad usare le bacchette per mangiare cinese]

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>