Il Cilento a tavola: degustazione di vini e delizie della zona campana

Il 13 marzo, presso la famosa Trattoria Sessantanove a Napoli, Giulia Cannada Bartoli organizza una cena con degustazione di vini e prelibatezze del Cilento.
La serata sarà “presentata” dal “ Vigneron filosofo” Bruno de Conciliis e dalla bravissima chef dell’Agriturismo Corbella di Cicerale, Giovanna Voria.

Ecco una panoramica delle portate e dei pregiati vini in degustazione:
-In anteprima Donnaluna Fiano 2007 Igt Paestum. Il fiano fresco, gentile da poco imbottigliato, dal sapore fruttato. Abbinato a: – frittelle di borragine – bruschette con valeriana, erbette aromatiche, noci e cacioricotta – sopressata di cinghiale – ortaggi sottolio di Corbella – caciocavallo e pecorino cilentani con fichi e pere alla cannella.
Antece 2004 Paestum Igt. Gusto assai particolare da comprendere al primo sorso ma capace di grandi entusiasmi. Abbinato a: – Lagane e ceci cilentana con i famosi ceci di Cicerale – Fusilli cilentani alla Corbella.
Naima 2004 Paestum Igt. Una fatica compiuta, l’aglianico domato in una grande espressione di potenza ed eleganza. Abbinato a: – Coniglio alla cilentana al profumo di mirto con bietole e patate – Involtini di vitello e provola fumè con zucca alla cilentana.
Kà 2005 vino passito. A metà strada tra moscati isolani e passiti continentali. Abbinato a: crostata alla crema di casa Corbella e bacche di mirto Il cerchio si chiude con Grappa di Naima Distillato dalle vinacce di aglianico del Naima.

La quota di partecipazione è di € 35,00 ed è possibile partecipare solo su invito o prenotazione.
Info 081.682663 – 339.8789602
Trattoria Sessantanove: Corso Vittorio Emanuele 7 – Napoli

3 commenti su “Il Cilento a tavola: degustazione di vini e delizie della zona campana”

Lascia un commento