Pane nero danese, la ricetta facile

di Fabiana 0



È nero ed è il pane che si trova tradizionalmente in Danimarca al ristorante, nei supermercati e nelle panetterie. Se volete immergervi in un’atmosfera decisamente Hygge non vi resta che preparare in casa del delizioso pane nero che oltre ad essere particolarmente sfizioso, si caratterizza per gli ottimi valori nutrizionali.

Contiene pochi grassi, è privo di oli e zucchero, ma ricco di fibre, ottimo per sostituire il nostro pane bianco.

Pane nero danese, la ricetta facile


Ingredienti

400 grammi di farina di segale integrale - 200 grammi di farina di farro | 180 grammi di chicchi di segale integrale - 100 grammi di semi di girasole - 1 cucchiaio di semi di finocchio | 500 ml di acqua bollente | 250 ml di yogurt bianco | 3 cucchiai di miele - 1 cucchiaio di sale - 3 cucchiai di cacao amaro in polvere | 4 cucchiaini di lievito di birra secco

Preparazione

  Il giorno precedente alla preparazione vera e proprio del vostro pane, dovrete sistemare i chicchi di segale e i semi di girasole all’interno di una ciotola: ricopriteli con acqua calda e lasciateli riposare fino a quando l’acqua non sarà diventata tiepida. A quel punto aggiungete anche lo yogurt, il miele, un po’ di sale, i semi di finocchio, il cacao amaro.

  Ora mescolate tutto energicamente per lasciar amalgamare al meglio tutti gli ingredienti. Aggiungete anche il lievito e la farina di segale, mescolate ancora con cura, lasciate riposare l’impasto per almeno un’oretta.

  Trascorso il tempo necessario, dovrete aggiungere un po’ alla volta la farina di farro nella ciotola. Mescolate con cura tutti i vari ingredienti fino a quando non avrete ottenuto un impasto appiccicoso e piuttosto pesante e trasferitelo in una ciotola bagnata con un goccio d’acqua e un goccio d’olio. Lasciate lievitare l’impasto in frigorifero per almeno 10 ore.

  Il giorno successivo, al momento di preparare il vostro pane nero, dovrete riprendere l’impasto dal frigorifero e sistemarlo in uno stampo da plumcake oliato. In alternativa potrete anche creare dei paninetti adagiandoli sulla teglia coperta con la carta forno.

  Lasciate lievitate almeno due ore a temperatura ambiente prima di farlo cuocere in forno a 200 gradi ventilato. Infornate e lasciatelo cuocere almeno un’ora, poi spegnete il forno e lasciate il pane ancora nel forno per almeno 20 minuti poi sfornatelo per poi tagliarlo e servirlo.

La ricetta non è difficile, ma chiaramente si tratta di un impasto che va preparato con un certo anticipo, almeno il giorno prima visti i tempi della lievitazione.

 

 

PANE DI MAIS AMERICANO

PANE SENZA GLUTINE

PANE DOLCE IRLANDESE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>