Pasta alla norma di Chef Rubio

di Fabiana 0



Se l’avete perso, ecco il secondo episodio di Cucina in tutti i sensi, la terza serie della web serie dedicata alla cucina realizzata dal pluritatuato Chef Rubio, da Deborah Donadio, insegnante della lingua dei segni, e la Sous Chef ipovedente Serena Sacco. La seconda puntata offre la ricetta di un piatto tipico della tradizione siciliana, la pasta alla norma.

La ricetta offre la presenza dei rigatoni, una pasta corta perfetta come pasta alla norma: al centro della ricetta, la melanzane, un ortaggio molto apprezzato, ma che anticamente veniva indicato come mela insana, sconosciuta in Europa fino all’importazione da parte degli Arabi.

Pasta alla norma di Chef Rubio


Ingredienti

400 grammi di rigatoni | 2 melanzane | aglio - olio di oliva - olio di semi di arachide - basilico - ricotta salata - sale fino e sale grosso | 500 grammi di pelati

Preparazione

   Prepariamo il condimento. Preparate le melanzane: tagliate le melanzane a fette, poi a bastoncini, e a cubetti regolari. Versate l’aglio con la camicia in pentola e aggiungete l’olio e la salsa di pomodoro.

   Aggiungete anche il basilico: i tempi di cottura sono piuttosto lunghi.

   Versare i cubetti di melanzane nella padella con l’olio caldo e cominciare a friggere continuando a mescolare: salateli quando sono ancora caldi dopo averli scolati.

   Lasciate da parte. Fate cuocere la pasta nella pentola con acqua bollente e salata e scolatela al dente, poi versatela nella padella con il pomodoro. Lasciate mantecare bene e poi aggiungete anche le melanzane. Per rendere veramente perfetta a vostra pasta alla norma, aggiungete un po’ di ricotta salata grattugiata e poi del basilico fresco.

All’inizio la melanzana fu oggetto di una serie di pregiudizi a causa del sapore amarognolo e della buccia viola. Quando si è capito che era sufficiente cuocerla, è diventato uno degli ortaggi più apprezzati anche in Europa.

CANNELLONI ALLA NORMA

RIGATONI ALLA NORMA

VARIANTE PASTA ALLA NORMA

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>