Come si fanno le olive all’ascolana?

di Redazione 0

Vi siete mai chiesti come fare le olive all’ascolana in casa? Olive ripiene e fritte, tipico sfizio da gustare per un aperitivo o come antipasto insieme ad altri stuzzichini, la ricetta delle olive all’ascolana può essere realizzata senza problemi con ingredienti comuni ma con un pizzico (diciamo anche un po’ più di uno) di pazienza. Piatto tipico della tradizione marchigiana, sono conosciute ed apprezzate in tutta Italia. La ricetta originale prevede l’utilizzo di tre tipi di carne diversi e delle olive conservate in salamoia. Ovviamente questi non sono i soli ingredienti necessari per ottenere il ripieno delle olive ascolane, che prevede anche del parmigiano e poco altro.

 

Un consiglio per la loro presentazione in tavola? Accompagnatele con delle verdure e della crema fritta da proporre all’inizio dei pasti, come nella migliore delle tradizioni. Il segreto del loro successo sta anche nella frittura, che dovrà essere impeccabile: portate l’olio alla giusta temperatura prima di immergerle e farle dorare bene, quindi trasferitele in un contentore rivestito con carta assorbente da cucina e tamponatele leggermente per fare assorbire l’unto in eccesso. Nonostante vadano rigorosamente fritte, chi voglia potrà optare per una cottura al forno, per un risultato decisamente più leggero ma altrettanto gustoso.

Come fare le olive ascolane in casa? Seguite le ricette riportate sotto con le quali realizzare la ricetta originale ed un ripieno sfizioso e semplice con il procedimento spiegato passo per passo.  Buon appetito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>