Pandoro decorato con pasta di zucchero

di Ishtar 0

Il pandoro decorato con pasta di zucchero rappresenta un’idea innovativa. Fino a qualche anno fa non avremmo mai pensato di poter “abbellire” un dolce che rappresenta un’istituzione natalizia con qualcosa di diverso rispetto al cioccolato o allo zucchero a velo. In realtà preparare il pandoro decorato è molto più semplice di quanto possa sembrare. Ormai, più o meno tutti, o almeno chi ami i dolci e cimentarsi nelle decorazioni più fantasiose, avrà avuto il modo di poter familiarizzare con la pasta di zucchero.

Oltre a poterla preparare in casa con questa ricetta molto semplice, che potete eseguire a mano o con l’aiuto prezioso del Bimby, si può sempre acquistare, come ho fatto io lo scorso anno perchè decisami a realizzare un paio di pandori decorati all’ultimo minuto (e come ultimo minuto intendo la sera del 24 dicembre, in questo non mi smentisco mai!). Detto questo, una volta procuratavi la pasta di zucchero non dovrete fare altro che ritagliarla in maniera non troppo regolare, così come la vedete in foto. L’obiettivo è quello di riprodurre una superficie innevata. Per tenerla ben salda sul pandoro, dovrete avere cura di spalmarlo con della marmellata molto fine o con della crema di burro.

Una volta posizionata la pasta, fatela aderire bene facendo in modo che non risultino degli spazi, quindi procedete alle eventuali decorazioni. Qualche idea? Potreste posizionare dei piccoli babbi Natale, dei pupazzi di neve, o ancora degli alberi di Natale con i doni sotto. In caso invece preferiate un decoro un po’ meno impegnativo, ritagliate dei fiocchi di neve o delle foglioline verdi da completare con delle palline rosse, che si possono ottenere con gli appositi stampini ad espulsione, i quali, lasciatemelo dire, facilitano di gran lunga il lavoro. Per un risultato più goloso, potreste scavare il dolce prima di decorarlo e farcirlo con una crema al cioccolato o a vostro piacere, ricomponendolo perfettamente. Inutile dire che la stessa decorazione possa essere fatta anche con il panettone.

 

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>