Come colorare la pasta all’uovo

di Ishtar 0

Adesso che si avvicina Carnevale giocare con i colori, anche in cucina, è d’obbligo. Così anche la pasta può diventare un alimento da rendere ancora più allegro, per portare in tavola dei primi piatti che risultino essere in perfetta sintonia con la festa. Come colorare la pasta fresca all’uovo? Niente di più semplice, basterà seguire dei piccoli consigli ed accorgimenti, come quelli che seguono, per ottenere dei risultati impeccabili e che lascino di stucco gli altri componenti della famiglia.

Il bello della pasta fresca all’uovo è che può essere personalizzata a piacere, io, ad esempio, la preferisco più spessa del normale e dalla superficie leggermente ruvida, ma non solo, giocando con l’aggiunta di qualche aroma o di qualche ingrediente particolare, potrete cambiarne non solo il gusto, ma anche il colore. Ad esempio, avete la necessità di ottenere una pasta di colore verde? Aggiungete all’impasto un cucchiaio di te matcha per ogni etto di farina ed ogni uovo. Lo stesso colore potrete ottenerlo con l’aggiunta di un cucchiaio di spinaci lessi e tritati o di ortica.

Volete colorare la pasta di rosa? Unite un cucchiaino di barbabietola ogni 100 gr di farina ed ogni uovo, mentre un colore viola si ottiene con del succo di mirtilli. Ancora, il colore rosso, che tanto ricorda le tonalità distintive della cucina mediterranea, si ottiene con il concentrato di pomodoro, mentre il marrone semplicemente con il cacao amaro.

Ma non è finita quì, per ottenere un bel colore arancione, che fa tanto estate, unite un cucchiaino di carote lesse e passate o di zucca per 100 gr di farina ed 1 uovo. Mentre infine il colore nero, come è facilmente desumibile, si ottiene con il nero di seppia, ottimo, tra l’altro, come condimento della pasta, gli spaghetti o le linguine in particolare. Ecco infine la ricetta della pasta fresca all’uovo fata in casa, e quì ancora consigli sulla pasta colorata.

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>