Albicocche sotto spirito, ricetta semplice senza cottura

Tra le tante ricette a base di albicocche c’è anche quella che le vede sotto spirito nella versione semplice senza cottura. Preparare le conserve in estate rappresenta una pratica alla quale molti si dedicano. Questa, in particolare, è adatta a chi non voglia conservare le albicocche sotto grappa, nè voglia farle secche, ne tantomeno cuocerle prima. Ricetta molto più veloce e meno impegnativa, realizzabile in pochi minuti  e che regala della frutta sotto spirito insuperabile.

Albicocche sotto spirito ricetta semplice senza cottura

Gli unici avvertimenti, quando si parla di conserve, riguardano la scelta di prodotti freschi e privi di imperfezioni e l’utilizzo dei vasetti sterilizzati, che scongiurano qualsiasi pericolo. L’alta gradazione dell’alcool farà il resto. Nel caso in cui le albicocche abbondino, potrete sempre utilizzare quelle in esubero nella preparazione di altre ricette come quella delle golose albicocche sciroppate o della relativa marmellata. Una volta pronte le albicocche sotto spirito senza cottura non vi resterà altro da fare che far riposare i vasetti per almeno 45 giorni prima di poterle gustare. Provate anche le albicocche secche sotto grappa, la marmellata di albicocche con il Bimby e la composta di albicocche.

1 commento su “Albicocche sotto spirito, ricetta semplice senza cottura”

Lascia un commento