Albicocche secche sotto grappa, ricetta

di Ishtar 0



Le albicocche secche sotto grappa rappresentano una conserva sfiziosa e perfetta per assaporare il gusto dell’estate tutto l’anno. Semplici e veloci da realizzare non richiedono chissà quali accorgimenti. Ricordate solo di far si che lo sciroppo di acqua, zucchero e grappa ricopra sempre perfettamente i frutti. L’unica nota dolente sta nel fatto che non potrete assaggiarle subito necessitando la conserva di un tempo di riposo della durata di almeno un mese.

Albicocche secche sotto grappa


Ingredienti

500 gr di albicocche secche | 500 ml di grappa | 100 gr di acqua | 200 gr di zucchero | 1 stecca di cannella | 1 stecca di vaniglia

Preparazione

  Iniziare dallo sciroppo: fare bollire acqua e zucchero quindi, una volta freddo inire la grappa.

  Trasferire le albicocche in un vasetto di vetro perfettamente pulito e sterilizzato insieme a dei pezzettini di cannella e vaniglia. Unire lo sciroppo fino a coprire la frutta.

  Le albicocche potranno essere consumate dopo un mese circa. Nei giorni seguenti assicurarsi che siano sempre coperte dal liquido.

Le albicocche secche sotto grappa sono perfette per insaporire una serie di preparazioni, dolci o salate che siano. Io le adoro all’interno delle coppe miste di gelato e frutta, ma possono essere utilizzate anche come ripieno di crostate e biscotti o, infine, in secondi piatti a base di carne. Preparare le conserve fatte in casa regala sempre grandi soddisfazioni: questa, in particolare, è semplice ma dalla massima resa e si presta a costituire un ottimo dono per amici e parenti. Provate anche la marmellata di albicocche e mandorle fatta in casa, la composta di albicocche ed uva spina e la composta di albicocche con il Bimby.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>