Expo2015: dall’Austria la ricetta del käsespätzle

di Ishtar 0



Direttamente dall’Austria, per Expo2015, arriva la ricetta di oggi, quella dei käsespätzle. Cosa si nasconde dietro un nome tanto impronunciabile che nulla lascia ad intendere? Semplicemente degli gnocchetti tipici che è possibile trovare in diverse varianti ed utilizzare a piacere come primo da condire secondo i gusti (molto diffusi sono quelli con panna, speck e funghi e formaggio e cipolle fritte), o anche come contorno di secondi piatti a base di carne.

Käsespätzle


Ingredienti

Per gli gnocchetti: 3 uova | 300 gr di farina | 60 gr di burro | 150 ml di latte | sale, pepe e noce moscata | Per il condimento: 300 gr di formaggio (groviera o Emmenthal) | erba cipollina o 1 cipolla | 2 cucchiai di burro

Preparazione

  Mettere abbondante acqua a bollire in una pentola. Nel frattempo riunire tutti gli ingredienti per preparare l'impasto degli gnocchetti e mescolare bene quindi impastare unendo più o meno latte a seconda della consistenza ottenuta.

  Adesso trasferire l'impasto nell'apposito attrezzo per ottenere i Käsespätzle e grattugiarli direttamente nella pentola in acqua bollente salata.

  Nel frattempo versare in un tegame il burro e non appena saliti a galla trasferire gli gnocchetti direttamente nel tegame. Fare insaporire, quindi unire il formaggio, regolare di sale e pepe, unire l'erba cipollina e la noce moscata.

  Servire dopo pochi minuti.


Quella che vi proponiamo oggi è la versione al formaggio dei käsespätzle (da quì Käse-), che potrete assaporare di persona anche visitando Expo2015.  Per ottenerli in casa è necessario uno strumento apposito, lo Spätzlehobel, che non è altro che una simil grattugia a fori larghi dotata di una sorta di contenitore atto a contenere direttamente l’impasto. Nel caso in cui non l’abbiate a disposizione potrete comunque procedere alla loro creazione versando il composto su un tagliere e affettandolo con l’aiuto di un coltello. Così facendo non otterrete la classica forma ma il risultato finale non ne risentirà.

La cucina austriaca si caratterizza per una varietà considerevole di pietanze, simbolo della vastità della monarchia di un tempo. Per conoscerne tutti i segreti non vi resta che visitare il padiglione dell’Austria ad Expo2015 e continuare a seguirci per non perdere tutte le news riguardanti l’evento più discusso del 2015.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>