Albicocche sotto spirito, ricetta originale della nonna

Tempo di conserve questo, dopo avere preparato le albicocche sciroppate, quelle sotto grappa e l’immancabile marmellata, eccomi con le albicocche sotto spirito con la ricetta originale della nonna, con la quale, come è facile immaginare, non si sbaglia mai. La frutta sotto spirito risulta sempre utile. Averne in dispensa qualche vasetto non può che fare comodo. Diversi, infatti, sono i suoi possibili utilizzi, così come avviene con le albicocche secche, che trovano ampio utilizzo nella preparazione di diversi golosi dessert.

Albicocche sotto spirito ricetta originale nonna

Albicocche sotto spirito, ricetta semplice senza cottura

Tra le tante ricette a base di albicocche c’è anche quella che le vede sotto spirito nella versione semplice senza cottura. Preparare le conserve in estate rappresenta una pratica alla quale molti si dedicano. Questa, in particolare, è adatta a chi non voglia conservare le albicocche sotto grappa, nè voglia farle secche, ne tantomeno cuocerle prima. Ricetta molto più veloce e meno impegnativa, realizzabile in pochi minuti  e che regala della frutta sotto spirito insuperabile.

Albicocche sotto spirito ricetta semplice senza cottura

Albicocche secche sotto grappa, ricetta

Le albicocche secche sotto grappa rappresentano una conserva sfiziosa e perfetta per assaporare il gusto dell’estate tutto l’anno. Semplici e veloci da realizzare non richiedono chissà quali accorgimenti. Ricordate solo di far si che lo sciroppo di acqua, zucchero e grappa ricopra sempre perfettamente i frutti. L’unica nota dolente sta nel fatto che non potrete assaggiarle subito necessitando la conserva di un tempo di riposo della durata di almeno un mese.

Albicocche secche sotto grappa ricetta