La sangria: la bevanda alcolica dell’estate

di Ishtar 0



La sangria: sicuramente la bevanda dell’estate, quella che solo a vederla con tutti i pezzettini di frutta galleggiante mette di buon umore, con tutte quelle spezie (tra le quali cannella, vaniglia e chiodi di garofano) regala profumi e aromi invitanti. La sangria, tipica della penisola ibericaè la bevanda spagnola per eccellenza: un mix di vino rosso (anche se ho scoperto che esista la versione a base di vino bianco nella Catalogna, se non erro), frutta di ogni tipo e spezie. Il ghiaccio a completare il tutto, del resto sarebbe impensabile dissetarsi senza, almeno con queste temperature.

sangria


Ingredienti

1 lt. vino rosso | 2 arance | 1 bicchierino brandy | 2 stecche cannella | 6 chiodi di garofano | 2 limoni | 3 pesche | 1 mela | 120 gr. zucchero | 1 stecca vaniglia | 1/2 lt. gassosa

Preparazione

  Porre in un contenitore tutti gli ingredienti: il vino, lo zucchero, il liquore, i chiodi di garofano, la cannella intera, la bacca di vaniglia e il succo di un limone e di un’arancia: mescolare bene con un mestolo.

  Lavare la frutta e togliere i torsoli alle mele e i noccioli alle pesche, poi senza sbucciarle tagliatele a cubetti e versatele nel vino; unire anche un’arancia e un limone, non sbucciati e tagliati a rondelle sottili.

  Mescolare il tutto e riporre la sangria nel frigorifero per tutta la notte, e al momento di servirla, aggiungere la gassosa e qualche cubetto di ghiaccio.

Bene, se avete in casa un buon vino rosso corposo e frutta a volontà potete subito cimentarvi nella preparazione della sangria. Ricordatevi di prepararla almeno un giorno prima per dare modo alla frutta di macerare nel vino e farlo insaporire ben bene. Volendo potete sostituire la gassosa con altra bibita per avere un effetto meno dolce.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>