Pasqua, la proposta di menù vegano

di Fabiana 0

Una Pasqua meno crudele che possa lasciar vivere gli agnelli? La proposta dei nuovi menù vegani arrivano da Funnyveg academy che ha realizzato appositamente per la Lav, la Lega antivivisezione, diverse ricette tutte da provare.

Insomma, l’idea è di realizzare un menù all’insegna rispettoso anche degli animali, ma senza dover rinunciare al gusto come propone lo chef Simone Salvini con piatti 100% veg. Il pranzo si apre con le “uova di frutta secca” a sorpresa realizzate con mandorle e anacardi che diventano un formaggio vegan, si prosegue con “Raggio di primavera”, omaggio alla tradizionale pasta fresca, condita con verdure e si conclude con un secondo “Seitan stonnato” per arrivare al “dolce a tre strati” al cioccolato e latte di mandorle.

Gusto e sensibilità per gli animali possono andare perfettamente d’accordo senza dover necessariamente ricorrere a piatti a base di carne di agnello. Certo, le abitudini degli italiani a tavola, è dura a morire forse, ma l’idea è di rilanciare la tendenza di una cucina vegana, pratica, semplice e veramente alla portata di tutti anche se per il momento solo il 3% degli italiani hanno deciso di adottarla. Nonostante gli appelli e le campagne che hanno sortito una diminuzione della carne di agnello portata in tavola, è anche vero che restano, 500 mila gli animali macellati nel periodo pasquale. L’intento è di continuare a sostenere attraverso campagne opere di sensibilizzazione nei confronti degli italiani per cercare di salvare agnelli e capretti per poter arrivare a quota zero di animali macellati nel periodo pasquale.

photo credits | think stock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>