Natale, gli sfizi gastronomici degli italiani

di Fabiana 0

Natale è tempo di regali, ma è anche il momento dell’anno in cui ci si concede qualche piccoli lusso in più anche a tavola e magari senza troppi sensi di colpa. Non mancano gli sfizi gastronomici, ma che cosa amano regalarsi gli italiani a tavola per Natale?

A individuare le concessioni che gli italiani si concedono in questo periodo, una recente indagine di Agroter: e per il 63% dei consumatori italiani, concedersi una gratificazione a tavola non è affatto peccato. E non conta tanto l’importo, quanto lo sfizio di per sé. 

Gettonatissimi i funghi porcini (nonostante la stagione parca), scelti dal 17% degli intervistati, amato indistintamente da uomini e donne. Spiccano anche eccellenza come il filetto bovino di razza pregiata, seguono il Culatello di Zibello, le irrinunciabili ostriche o l’acciuga del Cantabrico, ma nella lista dei desideri non mancano neppure prodotti ortofrutticoli, frutti di bosco e mango in primis che contribuiscono alla gratificazione a tavola.

E avendo dieci euro a disposizione da spendere, ecco i prodotti scelti dagli amanti della buona tavola, distinguendo fra vegetariani e carnivori.

I vegetariani scelgono i funghi porcini (17%), i tartufi neri (10%), i marron glacé (9%), i frutti di bosco (8%), il mango o la papaya (5%).

carnivori prediligono il filetto di bovino di razza (14% donne, 17% uomini), le b (10%) alla stessa stregua di un etto di Culatello di Zibello, il sushi (7%), a seguire il prosciutto iberico (5% le donne, 0% gli uomini) e le acciughe del Cantabrico (1%-3%), prodotti che con ogni probabilità finiranno anche sulle tavole delle feste.

TARTUFO, COME GUSTARLO AL MEGLIO

COME CUCINARE LE OSTRICHE

photo credits | think stock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>