Gnocchi di polenta con fonduta di parmigiano

di Fabiana 0



Gli gnocchi di polenta con fonduta di parmigiano e funghi porcini sono una ricetta proposta da Eataly che ravviva i tradizionali gnocchi: la variante proposta è perfetta per i mesi più freddi dell’anno.

Al posto delle tradizionali patate, la polenta che viene accostata a un’ottima fonduta di parmigiano e i funghi porcini, uno dei piccoli lussi gastronomici che gli italiani preferiscono regalarsi a tavola.

Gnocchi di polenta con fonduta di parmigiano


Ingredienti

200 g di polenta già cotta | 100 g di farina bianca “00” | 50 g di ricotta - 8 cucchiai di parmigiano - 30 g di burro - 3 uova | noce moscata - salvia - sale e pepe | Per la fonduta:
 | 200 g di parmigiano - 250 g di panna fresca - 50 g di funghi porcini secchi - 1 foglia di alloro - noce moscata - olio d’oliva extravergine sale e pepe

Preparazione

   Preparare i funghi secchi: lasciateli in ammollo in acqua fredda. Nel frattempo preparare la polenta: lavoratela nella planetaria e lasciarla girare a velocità moderata, poi aggiungete anche la farina, la ricotta, il parmigiano, le uova fino a quando non avere ottenuto un impasto morbido e bene omogeneo. Aggiungete anche un pizzico di noce moscata, di sale e di pepe.

   Preparate la fonduta. Mettete a bollire la panna insieme all’alloro, aggiungete una grattugiata di noce moscata e mescolate. Non appena raggiungerà il bollore aggiungete anche il parmigiano grattugiato, poi mescolate energicamente per poter evitare che si formino i grumi.

   Aggiustate con sale e con pepe. Riprendete i porcini e strizzateli, tagliateli con il coltello facendoli rosolare con un goccio d’olio. Frullate tutto nel mixer e aggiungeteli alla fonduta di parmigiano poi teneteli al caldo.

   Versate il composto di polenta in una sac-à-poche e, sopra una pentola con acqua bollente: formate degli gnocchetti e poi fateli cuocere cadere nell’acqua e poi tagliateli con un coltellino. Gli gnocchi si cuoceranno in pochi minuti: quando verranno a galla significa che saranno pronti.

   Scolateli e lasciateli dorare all’interno di un pentolino dove avrete già sciolto il burro insieme alla salvia in foglie. Servite gli gnocchi insieme alla fonduta servendo anche gli appositi stecchini.

La presenza della tradizionale fonduta consente di poter servire in modo particolarmente conviviale i vostri gnocchi: potrete servire degli stecchini a tavola in modo tale che gli gnocchi potranno essere serviti gustati una volta immersi all’interno della fonduta.

POLENTA TOSCANA VEGETARIANA

GNOCCHI DI CASTAGNE CON FONDUTA

FUNGHI E PATATE GRATINATI AL FORNO

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>