Carne e frutta, parte prima: il pollo alle albicocche

carne frutta I parte pollo albicocche

Come avrete capito dal titolo inizia oggi con la prima parte, una serie di ricette, 3 per la precisione, aventi come comune denominatore il binomio carne e frutta, in particolare la frutta disidratata che ho scoperto essere un’ottima alleata in cucina, soprattutto se unita alla carne, serve a rinnovare molti piatti. Oggi iniziamo con il pollo alle albicocche, un secondo piatto che verrà apprezzato anche da chi generalemente non ama il pollo.

In questo piatto infatti, il sapore della carne di pollo, notoriamente non troppo saporita, se non abbinata a certi ingredienti, viene esaltato particolarmente. Il pollo alle albicocche essiccate diventa così una portata ricercata anche se non difficile da preparare. Come dico sempre a volte basta veramente poco in cucina per creare un piatto originale ed apprezzato. Quello che c’è da sapere sulla frutta essiccata, e che vi servirà anche per le prossime ricette, è che deve essere preventivamente fatta rinvenire in acqua calda per almeno 15 minuti, anche se il tempo di ammollo varia in funzione della grandezza della frutta.

A seconda della preparazione nella quale verrà utilizzata, l’acqua può essere arricchita con liquori vari o vino. Inoltre la frutta essiccata, se utilizzata come in questo caso nei piatti salati si sposa benissimo con le carni bianche ed anche con la carne di maiale, oltre che, ovviamente, con i contorni di verdure.

Lascia un commento