Frittata fondente con cuore di toma e verdure

di Fabiana 0



Quando si pensa alla frittata, si pensa immediatamente a un tipo di preparazione molto veloce, ricetta ideale per risolvere in poco tempo un pranzo o una cena, risorsa ideale anche per un pic nic all’aperto.

Ma la frittata fondente di Massimo Malantrucco che proponiamo oggi è qualcosa di decisamente più gustoso.

Frittata fondente con cuore di toma e verdure


Ingredienti

5 uova | 150 gr. toma | 100 grammi di champignon - 100 grammi di piselli | 50 grammi di parmigiano - 10 grammi di erba cipollina - mezzo cucchiaio di prezzemolo tritato - olio - sale e pepe

Preparazione

   Pulite i funghi, lavateli e tagliateli a fettine. Riscaldate un filo di olio all’interno di un tegame, aggiungete anche i funghi, il sale e profumate con un po’ di pepe e un po’ di prezzemolo tritato. Mettete il coperchio e lasciate trifolare tutto abbastanza velocemente. A fine cottura, potrete togliere il coperchio, alzare la fiamma e lasciar evaporare il liquido.

   Ora lessate i piselli in acqua bollente e già salata, poi scolateli e teneteli da parte. Sbattete anche 2 uova insieme a un pizzico di sale, ma senza montarle. Riscaldate un filo di olio all’interno di una padella da 24 cm di diametro e versate le uova e lasciate cuocere solo da un lato, lasciando il lato superiore un po’ liquido.

   Ora prendete l’olio e ungete il fondo e tutte le pareti di un tegame da forno antiaderente che dovrà essere della stessa dimensione della frittata. Sformatevi la frittata all’interno con la parte liquida rivolta verso il basso per terminare la cottura.

   Sistematevi al centro i funghi tutti disposti al centro della frittata, ma facendo attenzione a non toccare i bordi del tegame e lasciando uno spazio di circa mezzo centimetro.

   Spezzettate anche la toma a pezzetti e distribuiteli sopra i funghi trufolati, lasciando lo stesso identico spazio dal bordo. Sbattete anche le altre 2 uova con un pizzico di sale e preparate una seconda frittata: vi servirà per la copertura. Cuocetela e in questo caso la parte liquida dovrà essere rivolta verso l’alto.

   Con l’ultimo uovo sbattuto riempite il bordo lasciato libero dalla precedente preparazione. Spolverizzate con il parmigiano e infornate a 200 °C per circa 10 minuti. Non appena la frittata sarà ben cotta e dorata, sfornate, guarnite con l’erba cipollina e servite ben calda.

È l’alternativa golosa alla solita frittata, ma al tempo stesso leggera e appetitosa ed è perfetta davvero per ogni occasione: le dosi proposte sono indicate per un paio di persone, ma naturalmente potrete raddoppiare gli ingredienti in base alle vostre esigenze. Caratteristica della frittata è proprio il cuore fondente e filante che viene realizzato con funghi champignon, piselli. L’idea del cuore fondente è speciale e se vi piace potrete anche sostituire alcune delle verdure proposte in base ai vostri gusti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>