Prima colazione, è allarme fake news

di Fabiana Commenta

La prima colazione è il pasto forse più importante della giornata, ma non tutti gli italiani sembrano conoscere davvero quali dovrebbero essere le buone abitudini al mattino. E scatta l’allarme fake news sulle cattive informazioni che gli italiani reperiscono sulla prima colazione.

importanza prima colazione sana come evoluta

È quanto emerge dai dati di un’indagine dell’Osservatorio Doxa – Aidepi, Associazione delle Industrie del Dolce e della Pasta Italiane, “Io comincio bene” effettuato su un campione di 1000 italiani che hanno stilato le 10 false credenze più diffuse sulla colazione. Vediamo quali sono queste fake news. 

Circa il 61% degli italiani ritiene, e sbagliando, che la migliore sia una colazione super proteica e il restante 40% ritiene che sia giusto eliminare i carboidrati la mattina.

Un vero e proprio errore per i nutrizionisti che ribadiscono come i carboidrati debbano continuare ad essere l’ingrediente principale la mattina.

COLAZIONI SANE CON I CEREALI

Addirittura il 73% degli italiani sostiene che i grassi della prima colazione costituiti da biscotti e dolci da forno dovrebbero essere eliminati e addirittura per 10 milioni di italiani (sostanzialmente 1 su 5) si dovrebbe dire definitivamente addio al modello “all’italiana”, che generalmente è dolce per preferire una colazione salata che viene considerata più salutare, anche se erroneamente. Nonostante le fake news la facciano da padrone, sembra però che su una cosa gli italiani sono d’accordo. Sono pochi gli italiani che la mettono in discussione: 9 su 10 dichiarano di fare colazione tutti i giorni  per lo più in casa con una percentuale del 93%. E chi salta la colazione abitualmente o occasionalmente si attesta solo intorno al 7%. Fake news a parte, gli italiani insomma continuano a riconoscere il valore della colazione.

 

photo credits | thinkstock