leonardo.it

Intolleranza al lievito, la ricetta del pane azzimo con farina di Kamut

 

1 agosto 2011
0 commenti
Intolleranza lievito pane azzimo farina kamut


Tra le varie intolleranze, anche quella al lievito crea diversi disagi, gonfiori addominali e problemi intestinali prima di tutto. Tra i cibi sconsigliati ci sono quelli contenenti lievito, pizza e pane ad esempio sono fortemente aboliti dalla dieta. Ma chi giustamente non vuole rinunciare al pane deve ingegnarsi come può. Oggi parliamo del pane azzimo con farina di kamut. Una preparazione che non farà sentire la mancanza di questo alimento a chi non può mangiarne per via della presenza del lievito.

Il pane azzimo con farina di kamut può essere traquillamente consumato come se si trattasse di normale pane, può accompagnare le pietanza a pranzo e a cena e sostituirlo in tutte quelle preparazioni che lo prevedono. La farina di kamut, ricca di proteine, si presta particolarmente alla panificazione, ma non può essere definita una farina forte e l'utilizzo del bicarbonato non fa altro che aiutare la "lievitazione" anche in mancanza di lievito.


Pane azzimo di Kamut


400 gr. farina di kamut | 1 cucchiaino raso bicarbonato | 10 gr. olio | una presa di sale | 220 gr. acqua gassata
Versare la farina di kamut ed il bicarbonato su un piano da lavoro. Creare una fontana.
Versare al centro il sale, l'acqua e l'olio. Iniziare ad impastare con le mani fino ad ottenere un composto sodo ed omogeneo.
Fare riposare il composto ottenuto per circa 30-40 minuti al coperto ed in luogo caldo.
Una volta trascorso questo tempo ricavare dei pezzi a cui dare la forma di dischi e farli riposare su carta forno.
Accendere il forno alla massima temperatura, e posizionare sulla placca un foglio di alluminio. Infornare i dischi formati precedentemente nella parte più alta del forno.
A mano a mano che i dischi iniziano a diventare gonfi, aprire il forno e girarli sull'altro lato.

La preparazione del pane è molto semplice: si versa la farina di kamut su un piano insieme al bicarbonato, e si crea una fontana. Al centro di questa vanno versati l’acqua, il sale e l’olio. Si impasta molto bene fino ad ottenere un composto omogeneo che andrà fatto riposare per circa 30 minuti. Trascorso questo tempo si andranno a ricavare dal composto una serie di dischi da cuocere nella parte più alta del forno.

[photo courtesy of Thinkstock]

Articoli Correlati
I biscotti di kamut al cioccolato

I biscotti di kamut al cioccolato

Spesso mi capita quando sono al supermercato o più in generale nei negozi che vendono alimentari, di soffermarmi a lungo di fronte agli scaffali che contengono prodotti per me nuovi, […]

Pane senza glutine. Una ricetta semplice e gustosa.

Pane senza glutine. Una ricetta semplice e gustosa.

Per chi soffre di intolleranza al glutine, mangiare il pane e la pasta è impossibile, a meno che non si acquistino i prodotti senza glutine, che sono abbastanza costosi e […]

Una ricetta veloce: le Veneziane con il lievito Pane Angeli

Una ricetta veloce: le Veneziane con il lievito Pane Angeli

L’altro pomeriggio stavo pigramente sfogliando un piccolo ricettario “Pane Angeli” quando ho trovato questa idea per preparare una buona e veloce colazione per tutta la famiglia: le Veneziane. Non so […]

Il lievito madre delle Sorelle Simili ed i suoi vantaggi

Il lievito madre delle Sorelle Simili ed i suoi vantaggi

A furia di sentir parlare di pane, pizze, panettoni, colombe, e chi più ne ha più ne metta, fatti in casa, credo sia arrivato il momento di parlare del lievito […]

Pane di zucca con il lievito Mastro Fornaio Paneangeli

Pane di zucca con il lievito Mastro Fornaio Paneangeli

Sulla zucca abbiamo detto già tutto. Personalmente l’adoro, secondo me ha tutte le qualità per essere un ottimo alimento. A dir la verità aspetto l’autunno quasi solo per questo ortaggio. […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento