Torta Sacher all’arancia

di Claudia Commenta



torta sacher arancia

Possiamo illuderci quanto ci pare di saper preparare un Sacher torte d’eccellenza, ma la sua storia ci rivela che la ricetta originale viene custodita gelosamente dalle pasticcerie viennesi. La Torta Sacher è stata inventata dal pasticciere Franz Sacher nel 1832, a Vienna, durante il periodo della Restaurazione, quando questo abile pasticciere lavorava per il Ministro degli Esteri austriaco. La sua originale ricetta prevede l’utilizzo di 14 tuorli e 18 albumi e nonostante questa ricchezza i viennesi usano accompagnarla con della panna montata, non dolce, e con una tazza di caffè o tè, perchè ritengono che questo dolce sia troppo secco per essere gustato così, al naturale diciamo.

Esistono due ricette originali, anche se è L’Hotel Sacher di Vienna a sfornare e distribuire la Torta Sacher originale, la cui ricetta è protetta da un antico segreto, e quindi tutte le preparazione che possiamo trovare sui libri di cucina e on line sono comunque imitazioni. Per trovare una Sachertorte originale possiamo passare da Bolzano, presso il Sacher Shop, e per gli amanti di questo dolce io direi che prima o poi conviene farsi un giro da quelle parti e dopo la goduria dell’assaggio mettere mano al portafogli e fare una bella scorta da dividere con amici e parenti!

Torta Sacher


Ingredienti

150 gr. farina di frumento | 150 gr. zucchero | 150 gr. burro | 150 gr. cioccolato fondente | 5 uova | marmellata di arance | 100 gr. Per guarnire: cioccolato fondente | 70 gr. zucchero | fettine d'arancia sottili per decorare marmellata di arance

Preparazione

  Lasciar ammorbidire il burro a temperatura ambiente, quindi lavorarlo con metà dello zucchero. Unire il cioccolato sciolto a bagnomaria e sempre mescolando incorporare i tuorli.

  Montare gli albumi a neve fermissima e unire il resto dello zucchero. Aggiungere una parte di albumi al composto di burro e cioccolato, mescolare con la frusta facendo attenzione a non smontare gli albumi.

  Iniziare a unire la farina setacciata, alternandola al resto degli albumi, incorporare il tutto mescolando con la spatola di plastica, dal basso verso l'alto, con delicatezza.

  Versare l'impasto in uno stampo a cerniera e infornare a 180° per un'ora. Una volta pronta sfornare la torta, lasciarla raffreddare e quindi tagliarla e farcirla con la marmellata d'arance, poi ricomporla.

  Preparare la glassa: Sciogliere lo zucchero con 1 bicchiere d'acqua e far bollire per 5 minuti, mescolando, aspettare poi che lo sciroppo si raffreddi. Nel frattempo bollire in un pentolino 2 cucchiai di marmellata con 1 cucchiaio d'acqua e dopo averla passata al setaccio cospargervi la torta. A questo punto unire allo sciroppo di zucchero il cioccolato fondente sbriciolato e mescolare fino ad ottenere un composto omogeneo.

  Rimettere sul fuoco il composto di zucchero e cioccolato, mescolare e lasciare che la glassa si addensi. Togliere dal fuoco, continuare a mescolare per raffreddarla un po' e quindi spalmare la glassa sulla torta. Decorare con le fette d'arancia.

Anche questa ricetta, come molte altre, è una variante che a me non dispiace affatto visto che adoro la marmellata d’arance. Vi consiglio anche di provare la versione al cioccolato bianco, che senza dubbio farebbe inorridire quei pasticcieri austriaci che custodiscono con cura la ricetta originale, ma che è davvero deliziosa! Aggiungo solo che per la decorazione finale volendo potete caramellare leggermente le fettine d’arancia.