Le Pesche ripiene, un dolce di frutta da fare in estate

di Roberto 8

La frutta è uno degli alimenti più consumati in estate. Nei mesi di calura, infatti, un bel frutto succoso e fresco e dissetante è un ottimo toccasana per colmare il languorino che viene a mare dopo una bella nuotata, non appesantisce, reintegra i sali minerali e ci consente di fare subito un’altra nuotata.

I frutti per che al solo vederli fanno immediatamente pensare all’estate sono due: il cocomero e la pesca. Entrambi dai colori vivi e solari a dalla polpa ricca di liquidi. Facili da portare a mare, tagliati a tocchetti e messi in un contenitore ermetico, si infilano in una borsa frigo e quando si ha voglia di uno spuntino si toglie il coperchio ed il gioco è fatto!

Ma la sera si può preparare qualcosa di più goloso! Pur non essendo un grande estimatore della frutta e dei dolci, poco tempo fa ho provato questa ricetta e vi devo confessare che le papille gustative sono andate in estasi: le Pesche ripiene.


Pesche ripiene (ingredienti per 6 persone)
  • 3 grosse pesche gialle
  • 40gr di zucchero
  • 35gr di amaretti
  • 25gr di mandorle dolci pelate
  • 1 uovo
  • burro q.b.
  • vino bianco
  • Amaretto
  • cacao in polvere

Preparazione:
lavate e asciugate le pesche quindi tagliatele a metà ed eliminate il nocciolo. Con l’aiuto di un cucchiaino ricavate un solco nella parte centrale delle pesche e mettete la polpa che levate in una ciotola.

Tritate insieme le mandorle e gli amaretti, quindi mescolateli alla polpa insieme all’uovo, a metà dello zucchero, un cucchiaio di cacao ed un cucchiaio di Amaretto. Mescolate e rendete omogeneo l’impasto.

Con questa farcia riempite i solchi che avete fatto nelle mezze pesche, abbondate con l’impasto, dovrete formare una piccola montagnola. Via via poggiate le pesche su una teglia leggermente imburrata.

Al termine spolverate le pesche con lo zucchero, ponete su ogni pesca un ricciolo di burro e bagnatele con il vino bianco. Quindi infornatele e lasciatele cuocere ad una temperatura di 180 gradi per circa 30 minuti.

Finita la cottura potrete disporre le pesche nei piattini e scegliere se servirle ai vostri ospiti calde o fredde.