La Zuppa di Patate e Porri, per una coccola autunnale

di Germana Commenta



Davvero non c’é che dire la stagione autunnale ci regala una miriade di prodotti tutti buonissimi. Ci sono le prime patate a pasta gialla ed i primi porri, quelli che sono ancora leggermente asprigni ed un pochino più verdognoli, perfetti per una zuppa. Insomma dall’incontro di queste due eccellenze della natura nasce questa straordinaria zuppa di patate e porri . Io poi sono solita arricchirla con un trito di speck e di erbe aromatiche,ma se preferite potete utilizzare la pancetta, purché però sia affumicata. Questa zuppa potete servirla come primo piatto in una serata fredda ed umida accompagnandola da un buon vino rosso e magari con della carne arrosto a seguire, vedrete sarà un’inizio pasto davvero ideale per la stagione autunnale. Inoltre dovete anche considerare la comodità di poterla preparare con anticipo, anzi se la fate la mattina per la sera o addirittura il giorno prima sarà ancora più buona perché i sapori avranno tutto il tempo di fondersi per bene.

Zuppa di Patate e Porri


Ingredienti

400 gr. patate a pasta gialla | 2 grandi porri | 10 cl. panna fresca | 10 cl. latte fresco | 12 cl. brodo vegetale | sale e pepe | 50 gr. speck tritato | verde del porro

Preparazione

  Per prima cosa sbucciate le patate, pulite i porri e tagliate il tutto a tocchetti. Fate bollire le verdure con il brodo ed il latte e portate a cottura, ci vorranno circa 10 minuti dal bollore.

  Una volte cotte frullatele con il mixer ad immersione in modo da ottenere una crema, versate la panna fresca e fate cuocere ancora 5 minuti.

  Nel frattempo saltate in padella lo speck con un filo di olio fino a farlo dorare. Mettete la zuppa nei piatti, decorate con lo speck e con il verde del porro tritato e portate in tavola.

  Se volete potete aggiungere anche qualche filo di formaggio di mucca, tipo fontina o edam.

Germana

Ciao sono Germana ho 35 anni,romana di nascita, ma adottata dalla splendida emilia romagna, faccio la cuoca a domicilio ed ho una bellissima famiglia disposta ad assaggiare i miei esperimenti culinari.