Terremoto Emilia: il 18 giugno 2012 a Bologna la cena di Chef to Chef

Terremoto Emilia 18 giugno 2012 Bologna cena Chef to Chef

Il 18 giugno 2012, a Bologna, si terrà una grande cena organizzata dall’associzzione Chef to Chef, a favore dei ristoratori dell’Emilia Romagna recentemente colpiti dal terremoto. In un momento duro come quello che l’Emilia sta affrontando, l’apertura dei ristoranti rappresenta un valore sia per quanto riguarda il settore di impresa che per quanto concerne l’economia della zona. Con lo slogan “il gusto di non abbandonare nessuno”, l’Associazione Chef to Chef Emilia Romagna, insieme con l’Unione italiana ristoratori, il Lavoro dei contadini, Jeunes Restaurateurs d’Europe, l’Unione Ristoranti Buon Ricordo, Le Soste, Modena a Tavola, Accademia Italiana della Cucina, Slow Food e l’Associazione Italiana Sommeliers, ha organizzato una giornata che avrà inizio alle ore 11,00 del 18 giugno e termine alle ore 24,oo.

Parmigiano Reggiano e Grana del terremoto: valori nutrizionali e prezzo

parmigiano reggiano grana terremoto valori nutrizionali prezzo

Anche se la situazione è terribilmente drammatica e molti produttori sono stati seriamente danneggiati dal terremoto in Emilia, puntuali e inesorabili sono arrivati gli sciacalli. Si gettano sui caseifici in difficoltà, tentano di ottenere prezzi favorevoli e a dir poco stracciati – si parla di 2 euro al chilo – per le forme di Parmigiano Reggiano e Grana Padano, aggiungendo al danno enorme del terremoto anche la beffa della truffa. A lanciare l’allarme è stata Coldiretti, che si è prodigata per fornire a tutti i consumatori le informazioni necessarie per evitare di essere truffati sia nel prezzo che nella consegna di prodotti che poco hanno a che vedere con il famoso formaggio Dop.

Formaggio grana del terremoto: come acquistarlo e conservarlo al meglio

Formaggio grana terremoto come acquistarlo conservarlo al meglio

Come abbiamo tristemente appreso le scosse del terremoto che ha colpito l’Emilia negli scorsi giorni ha distrutto diversi caseifici per un totale di forme di formaggio colpite pari a più di 600.000 unità. Per aiutare la ripresa dell’attività è necessario acquistare il parmigiano reggiano ed il grana padano. Ma come? Innanzitutto privilegiando l’acquisto direttamente dai rivenditori di fiducia e presso i caseifici maggiormente colpiti. Tutti i contatti li trovate alla fine dell’articolo. In secondo luogo grazie ad una campagna di solidarietà promossa dal consorzio, una parte dei proventi derivanti dalla vendita del parmigiano, quello contraddistinto da un bollino rosso, andrà devoluto al “Comitato gruppo caseifici terremotati”.

Ricetta con formaggio grana terremotato

ricetta formaggio grana terremotato

Il violento terremoto che ha recentemente colpito l’Emilia, e che continua a farsi sentire con scosse altrettanto forti, non solo ha mietuto vittime e distrutto infrastrutture e parte del patrimonio artistico ma ha colpito anche diverse imprese e strutture aziendali, mettendo a rischio un milione di forme di formaggio. Per cercare di salvare il parmigiano reggiano ed il grana padano colpiti dal terremoto, l’unico aiuto che possiamo al momento fornire consiste nel loro acquisto in modo da incentivare la ripresa dell’attività locale ed allo stesso tempo nazionale.

Vendita del Parmigiano Reggiano del terremoto: cosa occorre sapere

vendita parmigiano reggiano terremoto cosa occorre sapere

E’ stata una vera ecatombe alimentare quella che si è abbattuta sull’Emilia Romagna come conseguenza degli eventi sismici dello scorso 20 e 29 maggio. Le perdite infatti, non si misurano solo in termini di vite umane ed abitazioni ma anche di beni alimentari come il Parmigiano Reggiano e l’aceto balsamico, che hanno subito ingenti perdite. Nei magazzini colpiti dal sisma si trova circa il dieci per cento della produzione italiana di questo ottimo formaggio e, secondo le ultime stime, pare che siano circa 600.000 le forme di formaggio danneggiate più o meno gravemente e quindi non più adatte a preseguire la stagionatura.