Il miglior ristorante al mondo è El Celler, dei fratelli Roca

di Ishtar 0

Secondo la prestigiosa rivista britannica Restaurant Magazine non ci sono dubbi: il miglior ristorante al mondo è El Celler in Costa Brava. Al primo posto tra i 50 migliori ristoranti del 2013. Ancora una volta la Catalogna torna a piazzarsi al primo posto per la sua cucina nella classifica gastronomica mondiale. Il risultato ottenuto grazie al confronto con El Bulli, del celebre Ferran Adrià, chiuso da tempo e per ben 5 anni re indiscusso oltre che dalle tre stelle attribuite dalla Guida Michelen.

Ma quali sono i punti di forza del ristorante di Girona? El Celler de Can Roca si sarebbe distinto, lasciandosi alle spalle il locale Danese Noma, per una serie di caratteristiche fondamentali: la cucina impareggiabile,il servizio impeccabile, la carta dei vini ineccepibile ed ancora, da non sottovalutare la carismatica personalità dei titolari, i fratelli Joan e Jordy Roca i quali si occupano della cucina lasciandosi andare alle sperimentazioni del caso. Un ruolo fondamentale poi gioca la location: completamente immerso nel verde in modo che le tavole coperte da candide tovaglie di lino risultino avvolte da una luce unica che attraversa le grandi vetrate di cui è dotato.

El Celler accoglie i suoi clienti con piatti unici caratterizzati da abbinamenti sempre nuovi, dalla presentazione delle portate curata nei minimi dettagli, perchè anche l’occhio vuole la sua parte, ed ovviamente con il sapore impareggiabile delle preparazioni che lascia gli ospiti fortemente appagati. A corredare il tutto la cortesia e disponibilità dei proprietari i quali non perdono occasione per girare tra i tavoli illustrando le portate e scambiando amabilmente quattro chiacchere con i presenti.

Cosa gustare a El Celler? Oltre 5 o 6 tipi di pane appena sfornato, i fratelli Roca propongono ai clienti una serie di antipasti in bocconi ispirati alle diverse cucine del Mondo. Troverete olive caramellate, i Bonbon Carpano, ovvero delle palline di cioccolato ripiene di pompelmo e sesamo nero, ed ancora, tra i primi, il timballo di mela con foie gras e olio alla vaniglia. L’halibut grigliato con cinque salse diverse ed il maialino iberico con pelle croccante con melone e barbabietola tra i secondi. Per concludere uno dei dessert è il gelato al latte di pecora, yogurt di pecora e guava.

Fonte

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>