Barba di frate cruda, ricetta semplice

di Anna Maria Cantarella 1

La barba di frate è una delle verdure primaverili che potete vedere ai banchi del mercato in mazzolini di lunghe foglioline verdi, molto simili all’erba cipollina. Il sapore leggermente aspro è la sua caratteristica pecualiare, infatti la barba di frate è nota anche con il nome di agretti mentre il suo nome botanico è Salsola Soda. Facile da cucinare e molto versatile, la barba di frate si può consumare anche cruda, a patto che sia appena raccolta, freschissima, molto tenera.

Le preziose proprietà della barba di frate la rendono un alimento perfetto per depurarsi, perchè favorisce l’idratazione profonda della pelle, il ricambio cellulare, è ricca di vitamina C e vitamine del gruppo B, di calcio, potassio e magnesio e viene considerata una verdura antinvecchiamento, con notevoli proprietà diuretiche e depurative.

Se volete consumare la barba di frate cruda sappiate che deve essere freschissima e tenera. Le foglie devono essere sottili e tenere, ma non troppo morbide, di un verde intenso e dalla consistenza turgida. Eliminate le radichette (cioè la parte rossa che digrada al bianco) e lavate benissimo gli agretti sotto l’acqua corrente. Poi tagliatela in grandi pezzi e conditela con olio, sale, succo di limone o aceto di mele se lo preferite. A piacere, potete anche aggiungere un cucchiaino di senape delicata.

Se preferite, potete provare ad ammorbidire gli agretti con una leggerissima cottura al vapore. Bastano 5 minuti in vaporiera e poi potrete consumare gli agretti come preferite. La barba di frate cruda ha un gusto molto più intenso e acre rispetto a quando viene consumata cotta, per cui fate attenzione alla quantità di aceto o limone che usate per condire.

Altre ricette con la barba di frate (agretti): agretti lessi, pasta con barba dei frati ricotta e pancetta, come pulire gli agretti.

 

Commenti (1)

  1. Di solito l’ho sempre mangiata cotta! Scottata con un filo d’olio! mi piace tanto anche se ha un retrogusto aspro! Da provare anche cruda se freschissima!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>