Agretti lessi, tempo di cottura e calorie

di Anna Maria Cantarella 0

Verdure tipiche della primavera, gli agretti lessi (barba di frate) sono un piatto leggero e depurativo, che aiutano a disintossicare l’organismo dopo periodi di grandi abbuffate o semplicemente in quei momenti in cui sentite il bisogno di mangiare sano e leggero. Presenti al mercato a partire dalla metà di marzo e fino a tutto maggio, gli agretti hanno 17 calorie per 100 grammi. Niente di meglio per stare leggeri senza rinunciare al sapore.

Per cominciare, sappiate che la cottura degli agretti bolliti è un procedimento banale che però va calcolato alla perfezione, sulla base della grandezza delle foglioline e della loro freschezza, ma anche dei gusti personali. Lavateli benissimo sotto l’acqua corrente, rimuovete completamente la terra e tagliate via le radici rosse. Tuffateli in acqua bollente leggermente salata e cuoceteli per una media di 5 minuti. Non devono mai diventare troppo morbidi quindi se avete intenzione di ripassarli in padella, vi conviene calcolare un tempo medio di 3-5 minuti in acqua bollente, altrimenti rischiate di renderli troppo molli. Se invece volete preparare gli agretti al limone, calcolate un tempo di cottura di 5-7 minuti al massimo. Utilizzate una forchetta per valutare la morbidezza raggiunta, anche a seconda dei vostri gusti. Dopo averli bolliti, passateli velocemente sotto l’acqua fredda per mantenere il colore verde brillante.

Un’ottima alternativa sono gli agretti al vapore, il cui tempo di cottura è leggermente più lungo. Ci vogliono infatti circa 15 minuti in vaporiera ma in questo modo le proprietà degli agretti e il gusto si conserveranno alla perfezione.

Altre ricette con gli agretti e tanti consigli: pasta con barba dei frati ricotta e pancetta, come pulire gli agretti, barba di frate (agretti) ricette e proprietà.

Photo Credits | ppi09 / Shutterstock.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>