Come pulire gli agretti (barba di frate)

di Redazione 0

Pulire gli agretti è semplicissimo e si può fare in pochi passaggi indispensabili. Gli agretti (o barba di frate) sono una pianta erbacea di piccole dimensioni, dalle foglie sottili e allungate e con piccole radici terrose. Per questo motivo, pulirli richiede molta attenzione per non sciupare le foglioline e per eliminare completamente i possibili residui di terra.
come pulire agretti

Per pulire gli agretti cominciate ad eliminare le radici. Con un colpo secco dovete staccare la parte rossiccia finale del gambo, facendo attenzione a non sfilacciare lo stelo della pianta. Eliminate anche le eventuali foglioline rovinate.

Per eliminare completamente la terra dovrete lavare i ciuffetti ad uno ad uno e poi metterli a bagno in abbontante acqua fresca per poterli risciacquare più volte. La terra deve andare via completamente e quindi il lavaggio deve essere molto accurato. A questo punto siete pronti a sperimentare tutte le ricette di agretti che vi vengono in mente.

Ingrediente tipico della tavola primaverile, gli agretti – o barba di frate – si possono consumare crudi in insalata solo se sono molto teneri, altrimenti vi suggeriamo gli agretti lessi. Bisogna farli andare in acqua bollente per 5 minuti al massimo e poi condirli con olio e sale per poterne gustare al meglio il sapore leggermente acidulo. Il tempo di cottura della barba di frate deve essere molto ridotto, tra 3 e 5 minuti, e una volta che li avrete lessati dovrete metterli in ammollo in acqua fredda per mantenere il loro colore verde vivo. Anche gli agretti in padella sono molto buoni, e potete prepararli con olio, uno spicchio d’aglio e un filetto di acciuga se vi piace.

Photo Credits | FPWing / Shutterstock.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>