Riso basmati con frutta, una ricetta di Cotto e Mangiato

di Claudia 0



La ricetta di Cotto e Mangiato, che vado a proporvi oggi, il riso basmati con frutta, ha tutta una serie di caratteristiche molto interessanti e sfiziose, sia per quanto riguarda il gusto della vostra preparazione che per il modo di servire questo risotto così particolare, che in Oriente si utilizza da sempre e che noi in Italia abbiamo imparato a scoprire e utilizzare solo negli ultimi tempi. Ci tengo inoltre a dirvi che potete preparare questa ricetta in ogni stagione, visto che ora che siamo in inverno potete servirvi di pere, mele, arance, banane e kiwi, e in estate potrete optare per le pesche e le albicocche, le fragole e anche per i frutti esotici tipo mango e papaya, se vi piacciono!

Riso basmati con frutta


Ingredienti

300 gr. riso basmati | 450 gr. frutta di stagione (es: kiwi, arancia, mela, banana) | 50 gr. burro | curry

Preparazione

  Cuocere il riso basmati in acqua bollente salata. Sciogliere nel frattempo il burro in una padella antiaderente e aggiungervi la frutta tagliata a pezzetti.

  Cuocere la frutta fino a quando inizia a sfaldarsi, quindi spolverizzare con il curry e spegnere il fuoco.

  Scolare il riso e portare in tavola separatamente: ogni commensale si servirà con la dose che preferisce di frutta e riso.

Il nostro riso basmati con frutta sarà davvero perfetto per una cena tra amici, una preparazione particolare ed esotica a cui abbinare un menu tutto sopra le righe e ricco di spezie. Per il palato è sempre molto piacevole scoprire nuove combinazioni di sapori, e qui andiamo a mescolare vari tipi di frutta per portare a termine un primo piatto, e inoltre la combinazione tipo cous cous, ovvero portare in tavola separatamente riso e condimento, vi può permettere anche di preparare una salsa o un mix di carne ad esempio, più classico, se proprio qualcuno non volesse osare a gustare la frutta come primo piatto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>