Torta salata con pomodorini e ricotta

di Anna Maria Cantarella 0



 

Ogni tanto mi piace portare in tavola un pranzo fuori dal comune. Ecco perchè ho preparato la torta salata con pomodorini e ricotta. Non si tratta necessariamente di perdere una vita davanti ai fornelli, certe volte si può fare un pasto un po’ originale preparando un piatto unico, perfetto da servire accompagnato da un’insalata mista. E non è solo per risparmiare tempo: spesso si tratta solo di trovare un’alternativa al solito pranzo, alla frittata fatta in fretta e alla pasta al pomodoro che – sarà pure uno dei miei piatti preferiti – certe volte mi scoccia pure prepararla. Così oggi ho dato fondo alla mia fantasia e via! Mi sono data alle ricette da brunch e sono molto soddisfatta!

torta salata con pomodorini e ricotta


Ingredienti

per la pasta brisèe: 225 gr di farina 00 | 125 gr. burro freddo | 6 cucchiaio acqua fredda | un cucchiaino di succo di limone | mezzo cucchiaino di sale | per la farcitura: 20-25 pomodorini ciliegia | 4 uova | 120 gr. panna fresca | 150 gr. ricotta | 50 gr. parmigiano grattugiato | 4-6 foglie di basilico | mezzo cucchiaino di origano | sale e pepe

Preparazione

  In un mixer, inserite tutti gli ingredienti per la pasta brisèe e azionate le lame per circa 10 secondi, fino a quando il composto non avrà assunto l'aspetto delle briciole.

  Tirate fuori il composto e amalgamatelo con le mani. Avvolgetelo in una pellicola e fatelo riposare in frigo per un'ora.

  Scaldate il forno a 190°. Foderate con la pasta brisèe uno stampo a cerniera di 28 cm; fate solo una mezza cottura ricoprendo la pasta di alluminio e fagioli secchi. Fate cuocere per 5-7 minuti, poi abbassate la temperatura a 180° e cuocete per altri 5 minuti.

  Tagliate a metà i pomodorini e strizzateli delicatamente per far fuoriuscire i semi. Sbattete le uova con la panna, la ricotta e il formaggio grattugiato; salate, pepate e quindi incorporate il basilico e l'origano.

  Versate delicatamente il composto nella base della pasta. Sistemate i pomodorini, uno alla volta, nella farcitura, con la parte tagliata verso il basso, premendo un poco con le dita.

  Fate cuocere per circa 30 minuti, fino a quando la pasta sarà leggermente dorata e la farcitura compatta. Servite la torta salata calda o a temperatura ambiente.

La torta salata con pomodorini e ricotta ha una farcitura soffice e cremosa che si abbina alla perfezione con il gusto leggermente acidulo dei pomodorini. Se pensate che quando ho aperto il frigo non avevo idea di cosa avrei cucinato, vi renderete anche conto di come è semplice questa ricetta. Banale sì, ma non per questo scontata! Le torte salate infatti hanno sempre una caratteristica che le rende speciali, per lo meno al mio palato: sono estremamente versatili, si possono preparare con qualsiasi tipo di formaggio e verdura che vi piaccia abbinare (l’importante è che facciate attenzione alle cotture) e sono anche molto carine da vedere. Io le servo senza troppi fronzoli, accompagnate dall’insalata, al massimo da qualche altro stuzzichino perchè una volta che ho deciso per il brunch, devo portare l’esperimento fino in fondo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>