Cous Cous ceci e uvetta

Spread the love

cous cous ceci uvetta

Nella mia classifica dei piatti veloci il cous cous ceci e uvetta è ai primi posti. E’ un piatto completo che preparo quando ho voglia di un sapore esotico ma non troppo speziato. La prima volta che l’ho assaggiato è stato in occasione di un viaggio all’estero e devo confessare che ho anche dovuto superare un’iniziale diffidenza dovuta al fatto che in genere non mangio i ceci. In più mi sembrava che cous cous e ceci non fossero proprio un’accoppiata vincente. Mi sbagliavo. Stanno benissimo insieme e sono anche un cibo tradizionale. Nell’immagine potete ammirare una delle mie varianti preferite: si tratta di chicchi di melagrana, un frutto che io amo e che da un pizzico in più di dolce e di acre.

Non amo i ceci e non li mangio quasi mai. Preferisco altri legumi ma devo confessare che in questa ricetta fanno davvero la differenza. Accompagnati dai sapori speziati del curry e di un pizzico di cumino, dalla dolcezza dell’uvetta e dall’agrodolce della melograna, diventano abbastanza gustosi per me e immagino che siano una delizia per chi i ceci li mangia senza problemi. Per comporre la ricetta dovrete preparare i ceci a parte. Potreste acquistarli anche già cotti ma, considerata la banalità della prepazione, non ne vale la pena. Mettete a bagno i ceci per una notte, poi l’indomani bolliteli in abbondante acqua salata con una carota, mezza cipolla, un gambo di sedano e due foglie di alloro. Quando diventano morbidi sono pronti.

Per il cous cous seguite le indicazioni riportare sulla confezione (conviene acquistare quello precotto). Altrimenti dosate una uguale quantità di cous cous e acqua calda, aggiungete due cucchiai di olio evo e lasciate il cous cous coperto fino a quando non avrà assorbito tutto il liquido.

Lascia un commento