Il riso Venere, prepariamolo ai tre rombi

di Claudia 0



Il riso Venere. Ne abbiamo già parlato qui su Ginger&Tomato, è un riso molto particolare e poco utilizzato da noi in Italia, ma che nasconde, anche grazie al suo aspetto misterioso ed elegante, tutta una serie di curiosità e qualità.

Il riso Venere è insolito, esotico, ricco di proprietà nutritive e dal colore dell’ebano. Questa caratteristica molto rara è dovuta alla presenza di particolari pigmenti, gli stessi delle uve e dei mirtilli, che hanno una funzione antiossidante. Un’altra caratteristica tutta orientale di questo riso è il suo profumo. Il riso Venere infatti sprigiona durante la cottura un odore che ricorda il pane appena sfornato o il legno di sandalo. Va cotto per circa 40 minuti ed è ideale con i pesci e i crostacei, ma anche con le carni.

Proprio per confermare questa sua ultima caratteristica vi propongo questa ricetta, con il rombo, dal nome molto simpatico e particolare oltretutto, che sta ad indicare proprio il fatto che il rombo viene utilizzato in tre diversi momenti della preparazione.

Riso Venere, ai tre rombi


Ingredienti

200 gr. riso Venere | 1 (circa 600gr) rombo | 200 gr. sedano, carota e cipolla in dadolata | 2 spicchi d'aglio | prezzemolo | 2 cucchiaio panna | 30 gr. burro | 1 scalogno | 1 cucchiaino fecola di patate | 1 bicchiere vino bianco secco | 6 cucchiaio olio extravergine di oliva | sale alle erbe per pesce | sale e pepe

Preparazione

  Pulite il rombo conservando i filetti e tutti i ritagli (lische comprese). Fate rosolare gli odori in casseruola con l'olio e aggiungete gli scarti del pesce. Cuocete per 5 minuti e sfumate con il vino bianco. Coprite poi con acqua fredda e aggiungete il prezzemolo in gambi, fate cuocere per 30 minuti dalla ripresa del bollore.

  Nel frattempo tritate lo scalogno e fatelo imbiondire in una casseruola con il burro. Unite il riso e fatelo tostare, poi aggiungete il brodo preparato un po' alla volta.

  Rifilate i filetti di rombo e aggiungete i ritagli al riso, insaporite i filetti con il sale alle erbe e teneteli da parte.

  Filtrate il fumetto rimasto e fatelo ridurre con la panna, aggiustate di sale e pepe e poi legate con la fecola. Servite il risotto nei coppapasta, al centro di quattro fondine.

  Glassate lateralmente con la vellutata calda e terminate con i filetti tagliati a losanghe e rosolati dolcemente in padella antiaderente con lo spicchio d'aglio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>