Il riso Venere, prepariamolo ai tre rombi

Il riso Venere. Ne abbiamo già parlato qui su Ginger&Tomato, è un riso molto particolare e poco utilizzato da noi in Italia, ma che nasconde, anche grazie al suo aspetto misterioso ed elegante, tutta una serie di curiosità e qualità.

Il riso Venere è insolito, esotico, ricco di proprietà nutritive e dal colore dell’ebano. Questa caratteristica molto rara è dovuta alla presenza di particolari pigmenti, gli stessi delle uve e dei mirtilli, che hanno una funzione antiossidante. Un’altra caratteristica tutta orientale di questo riso è il suo profumo. Il riso Venere infatti sprigiona durante la cottura un odore che ricorda il pane appena sfornato o il legno di sandalo. Va cotto per circa 40 minuti ed è ideale con i pesci e i crostacei, ma anche con le carni.

Proprio per confermare questa sua ultima caratteristica vi propongo questa ricetta, con il rombo, dal nome molto simpatico e particolare oltretutto, che sta ad indicare proprio il fatto che il rombo viene utilizzato in tre diversi momenti della preparazione.

Lascia un commento