L’insalata di Capesante secondo piatto leggero e pieno di gusto

di Germana 0




Che ne dite di una bella insalata di capesante per lo slunch o il buffet della sera di Capodanno? secondo me é una buona idea, infatti le capesante sono un mollusco particolarmente delicato e saporito al tempo stesso. Inoltre si possono sgusciare piuttosto agevolmente e questo consentirà a tutti di poterle comodamente gustare con la forchetta. Ad impreziosire di gusto questa insalata ci sarà poi la mela verde e della cipolla rossa possibilmente fresca, in questo modo infatti avrete sia la morbidezza che la croccantezza nello stesso piatto. La raccomandazione che devo però farvi é la seguente: dovete far appena dorare le capesante su entrambi i lati facendo attenzione a non cuocerle troppo altrimenti tenderanno a sia a perdere di sapore sia a modificare la loro consistenza. Per quanto riguarda poi il tipo di insalata da scegliere potete davvero optare per quella che vi piace di più purché non sia la rucola che risulta davvero troppo amara da abbinare alla capasanta.

Insalata di Capesante e Mela verde


Ingredienti

12 capesante | 8 fettine guanciale | mezza tazzina brandy | 1 cucchiaino salsa di soia | 100 gr. insalata misticanza | 1 mela verde | 1 medio cipollotto rosso | olio evo | 1 cucchiaino pieno aceto di mele

Preparazione

  Per prima cosa staccate le capesante dalla conchiglia ed eliminate il corallo, lavate i molluschi asciugateli ed avvolgeteli con dei pezzi di guanciale sottile.

  Rosolate le capesante in una padella a fiamma alta fino a quando saranno dorate. Nel frattempo preparate un'emulsione con l'olio evo, la salsa di soia e l'aceto di mele e mettete da parte.

  Infine mettete la misticanza lavata ed asciugata in una tonda, aggiungetevi la mela tagliata a bastoncini, la cipolla tritata, le capesante e condite con l'emulsione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>