Ghiotta di pesce spada, per un piatto di pasta tutto siciliano

di Roberto 4



Ghiotta di pesce spada

Rivisitando e adattando un po’ la forma degli ingredienti, possiamo utilizzare il sughetto che accompagna un piatto di cui abbiamo già parlato in passato, il pesce spada alla ghiotta, per condire in modo davvero eccezionale un bel piatto di pasta, che sia di spaghetti o di penne, la Ghiotta di pesce spada è un condimento che rende unico ogni tipo di pasta.

Sono tante le ricette di pesce che in cottura prevedono un sugo od una salsa di accompagnamento, ma non tutte, come la Ghiotta di pesce spada, sono adatte per unirsi ad una porzione di pasta e dar vita ad un piatto nuovo. Prendete ad esempio la ricetta dei tranci di pesce spada ai funghi, è ottima per ottenere anche un buon condimento per la pasta, ma se pensate di poter condire degli spaghetti con il sughetto che vien fuori dal tonno con patate e spinaci la vedo un po’ difficile! Lasciamo spazio adesso alla Cucina Siciliana e prepariamo la cucina per cucinare la Ghiotta di pesce spada.

Ghiotta di pesce spada


Ingredienti

400 gr. fettine di pesce spada | 80 gr. olive verdi in salamoia | 1 cucchiaio capperi sotto sale | 2 cipolle | 250 gr. pomodori maturi | 2 cucchiaio prezzemolo finemente tritato | olio extravergine d'oliva | sale | pepe

Preparazione

  Lavate accuratamente i capperi, per privarli del sale in eccesso, strizzateli e poi sminuzzateli. Pelate, lavate e affettate finemente le cipolle, quindi mettetele a rosolare in una padella con un po’ d’olio. Dopo pochi istanti di cottura aggiungete le olive, precedentemente snocciolate e spezzettate, i pomodori, privati della pelle e dei semi e tagliati a tocchetti, ed infine i capperi. Adesso lasciate cuocere il sugo per circa 10 minuti a fuoco lento, mescolandolo ogni tanto con un cucchiaio di legno.

  Lavate il pesce spada, asciugatelo e privatelo della pelle e delle lische e tagliate la carne a cubetti non troppo grossi. Aggiungete il pesce spada al sugo, correggete di sale e pepe e lasciate proseguire la cottura finche il pesce non sarà cotto. Se durante la cottura il sugo dovesse ridursi eccessivamente, aggiungete un po’ d’acqua. Quando il sugo si sarà ristretto ed il pesce spada avrà assunto un bel colore bianco, potrete spegnere il fornello, aggiungere il prezzemolo, mescolare tutto ed il vostro condimento sarà pronto.