Baccalà in tempura su crema di patate

di Fabiana Commenta



Chi ha detto che il baccalà sia un pesce povero? Si tratta del merluzzo che viene sottoposto a un processo di salatura: per essere definito baccalà il merluzzo prevede il processo di assorbimento di almeno il 18% del sale. 

fritto di baccalà, fritto, baccalà con fagioli cannellini

Oggi prepariamo il baccalà in tempura su crema di patate, un secondo piatto contorno estremamente raffinato che dimostra come due ingredienti molto economici possano diventare due ingredienti perfetti anche per la preparazione di un piatto più raffinato. 

Baccalà in tempura su crema di patate


Ingredienti

800 grammi di baccalà | 500 grammi di patate | Farina 00 - farina di riso - acqua gassata fredda | Mozzarella di bufala

Preparazione

  Preparate le patate: sbucciatele e lavatele e poi tagliatele in modo alquanto grossolano. Lasciate bollire per almeno 20-25 minuti all’interno di una pentola le patate lavate, sbucciate e poi tagliate a dadini. Non appena le patate saranno lessate non dovrete fare altro che frullarle per bene fino a quando non avrete ottenuto una crema omogenea.

  Lasciate da parte la vostra crema di patate. Nel frattempo preparate anche il baccalà. Dividete i filetti di baccalà in pezzetti piccoli, creando dei veri e propri bocconcini. Lasciateli da parte e preparate anche la tempura.

  Mescolate all’interno di un recipiente la farina 00, la farina di riso e poi l’acqua frizzante che dovrà essere molto fredda. Sarà proprio l’acqua fredda, molto fredda che determinerà la buona riuscita della vostra pastella. Non appena la pastella è pronta, riprendere i bocconcini di baccalà e poi ripassateli dentro la tempura: lasciati friggere in olio abbondante ben caldo. Rigirate i vostri filetti e scolateli sulla carta assorbente da cucina.

  Riprendete le patate e preparate la crema: lasciate bollire 100 grammi di baccalà e poi aggiungete anche le patate in crema, aggiungete anche 60 grammi di mozzarella di bufala e amalgamate bene. Sistemate tutto all’interno di un pirottino di alluminio e poi lasciate cuocere per circa 10 minuti. Impiantate il vostro il baccalà insieme alla crema di patate e mozzarella e servite.

Il baccalà in tempura è praticamente fritto e avvolto all’interno di una morbida pastella. Perfetta anche la crema di patate servite in modo diverso rispetto al tradizionale purè o alle patate lesse tagliate a dadini. 

POLPETTONE CON BACCALA’ E CON PATATE

BACCALA’ IN UMIDO ALLA ROMANA

BACCALA’ DEI COLLI EUGANEI