Baccalà in umido alla romana

di Fabiana Commenta



Il baccalà in umido alla romana? È un piatto povero e tradizionale della cucina romana che generalmente veniva preparato in occasione delle feste quando il baccalà era considerato un ingrediente di lusso.

baccalà, baccalà, strudel di baccalà

Le cose sono cambiate e adesso il baccalà viene considerato un ingrediente fin troppo economico tanto da non essere troppo apprezzato: la ricetta del baccalà in umido alla romana è invece una ricetta sempre da provare e da apprezzare riscoprendola anche in occasione del Natale e delle festività di fine anno.

Baccalà in umido alla romana


Ingredienti

baccalà ammollato 500 grammi | pomodori g 500 - olive nere g 150 - pinoli g 50 | uvetta g 50 - 5 spicchi di aglio | farina bianca - olio di oliva - sale

Preparazione

  Ammollate il baccalà e poi sciacquatelo con cura. Sfilettatelo e poi andate a ricavare dei tranci alti circa 8 centimetri. Lasciate da parte. Tagliate a pezzetti grossi i pomodori e poi passateli all’interno del passaverdura per ottenere dei pezzi di dimensione sempre piuttosto grossolana. Denocciolate le olive e schiacciatele un po’ con il batticarne.

  Distribuite in una padella 5 spicchi di aglio in camicia aggiungendo anche un po’ di olio extravergine di oliva. Eliminate l'aglio e poi aggiungete nell'olio le olive, i pinoli, l’uvetta ammollata e strizzata. Mescolate bene e poi dopo circa un minuto aggiungete anche anche i pomodori passati, 400 grammi di acqua e lasciate sobbollire per circa 20 minuti.

  A quel punto passate i tranci di pesce nella farina bianca e arrostiteli in padella, aggiungete un velo di olio: sarà sufficiente anche solo un minuto. Trasferite tutto in un tegame e aggiungete anche il condimento.

  Proseguite anche la cottura a fuoco basso per almeno 25 minuti. Aggiungete il sale e se necessario allagate con un po’ di acqua se la salsa dovesse addensarvi un po’.

La cottura in umido del pesce garantisce una cottura omogenea che lascia il pesce morbido senza danneggiarne i valori nutrizionali. Perfetto per essere abbinato anche a un contorno ricco magari a base di legumi.

 Il mix di uvetta, pinoli e olive regalano un sapore unico al vostro pesce perfetto per tante occasioni diverse. 

 

BACCALA’ CON I CECI ALLA ROMANA

BACCALA’ CON SCAROLE, UVETTA E PINOLI

BACCALA’ DEI COLLI EUGANEI