Pasta perfetta, i consigli dello chef Antonino Cannavacciuolo

di Fabiana Commenta

La pasta perfetta? Sono sufficienti pochi, semplici passi per poter realizzare la pasta perfetta al gusto e alla vista: basta seguire i consigli elargiti da Antonino Cannavacciuolo, chef del ristorante 2 stelle Michelin di Villa Crespi a Orta San Giulio nonché giudice di MasterChef. 

I consigli arrivano da La cucina è emozione con Antonino, un format di videoricette con tanti diversi formati della pasta Voiello.

antonino cannavacciuolo - tonno vitellato

In ciascuno della ricetta, lo chef offre una serie di consigli preziosi per realizzare una pasta bella e buona. 

Ecco i consigli recuperati dalle cinque videoricette. 

Scegliete il sugo giusto per ogni tipo di pasta

Ogni formato di pasta presta a preparazioni e condimenti molto diversi. Ad esempio con le linguine è perfetto un condimento a base di pesce. 

Scolatela prima 

Scolate la pasta qualche minuto prima per terminare poi la cottura nella padella con il sugo consiglia lo chef Cannavacciuolo. Bastano anche un paio di minuti in meno rispetto alla cottura prescritta: utilizzate i due minuti per poter mantecare la pasta nel sugo preparato. 

Rendetela più appetitosa alla vista 

Per rendere la pasta più appetitosa per gli occhi dovrete lucidarla: finite di cucinarla all’interno di una padella con un po’ di acqua di cottura, un goccio di olio e infine un pizzico di sale. 

Rendetela più profumata

Per rendere più profumata la vostra pasta non dovrete fare altro che sbollentare il basilico nell’acqua di cottura. In questo modo otterrete l’acqua aromatizzata, semplicemente perfetta per dare un tocco in più alla pasta. Sbollentate il basilico un minuto prima di calare la pasta, scolatelo prima di usare la stessa acqua per cuocere la pasta. E magari riutilizzatelo per preparare un altro tipo di pasta. 

Tocco finale 

Preparate una base di crema d’aglio italiano aggiungendo un tuorlo d’uovo. Mescolate e aggiungete panna montata: ecco il tocco finale per ogni sugo.