Krapfen di patate, una ricetta per le feste natalizie

di Claudia 0



Durante i giorni di festa c’è sempre bisogno di qualche ricetta jolly, ovvero qualche preparazione che possa fare da antipasto ma anche da contorno, che sia un po’ particolare e speciale e magari che possa anche essere apprezzata dai bambini, visto che i più piccoli sono sì quelli che a Natale aprono più regali e si divertono con fratelli, cugini e amici di famiglia, ma a tavola, con piatti troppo elaborati, finiscono col mangiare poco e male. Questi krapfen di patate vedrete che saranno davvero molto graditi dai piccoli di casa!

Krapfen di patate


Ingredienti

750 gr. Per l'impasto: patate | 3 cucchiaio farina | 75 gr. burro | 1 uovo | sale | 3 fette Per il ripieno: prosciutto cotto | 1 tuorlo d'uovo | basilico | maggiorana | noce moscata | pane grattugiato | olio per friggere

Preparazione

  Sbucciare e lessare le patate, quindi schiacciarle con cura. Mescolarle con la farina, l'uovo, il burro e un pizzico di sale, quindi stendere una sfoglia di circa 1 cm di spessore e ricavare dei dischi con un bicchiere.

  Preparare la farcia: tritare il prosciutto e mescolarlo con la maggiorana e il basilico, anch'essi tritati, la noce moscata, il tuorlo d'uovo e il pane grattato, mescolare con cura.

  Posizionare un cucchiaino di ripieno al centro della metà dei dischi, quindi ricoprirli con i dischi rimasti, pressando bene sui lati in modo che non si aprano durante la frittura.

  Gettare i krapfen nella padella con abbondante olio bollente, girarli spesso e toglierli dall'olio quando sono dorati. Metterli ad asciugare su un foglio di carta assorbente e servirli ancora caldi.

La preparazione dei krapfen è molto più semplice di quanto si possa immaginare, certo il momento della frittura è delicato ma l’impasto con le patate garantisce una tenuta migliore di quello per i krapfen dolci, e quindi dovrebbe risultare più semplice. Come per la ricetta dolce l’unica nota un po’ negativa è quella che questi krapfen dovrebbero essere gustati appena fritti, ancora caldi, e direi che durante i giorni di Natale fare troppe cose all’ultimo momento può rivelarsi essere molto più complicato del dovuto!

Se non siete sole in cucina affidate la frittura al vostro secondo (amica, sorella, mamma, zia o chiunque sia), preparate i krapfen di patate pronti per essere fritti e lasciate che lo facciano gli altri mentre voi pensate ad altro. Nel caso in cui questo non sia possibile, una veloce ripassata al microonde andrà benissimo lo stesso, magari fate solo in modo che i krapfen siano l’ultima cosa preparata quella che precede la doccia prima dell’arrivo degli ospiti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>