Ricette antipasti: frittelle di patate e yogurt

di Ishtar 0



La volete una ricetta per un antipastino sfizioso? Bene, ve la do io, (in realtà la ricetta non è affatto mia, ma avendola preparata già diverse volte è come se la sentissi tale): si tratta delle frittelle di patate e yogurt. Non le solite frittelle di patate, ma definiamole pure alternative data la presenza di yogurt e semolino nell’impasto. Le frittelle di patate e yogurt sono state preparate diverso tempo fa da Anna Moroni nella trasmissione “La prova del Cuoco”. Possono essere servita sia così al naturale che con un cucchiaio di panna acida e dei pezzetti di alici marinate. Ovviamente se non trovate in giro la panna acida potete tranquillamente prepararla in casa aggiungendo alla panna fresca qualche goccia di limone e lasciandola riposare qualche ora in un luogo asciutto. A dir la verità io le ho sempre proposte al naturale, evitando qualsiasi aggiunta.

frittelle di patate e yogurt


Ingredienti

800 gr. patate | 1 bicchierino yogurt naturale | 1 uovo | 2 cucchiaio semolino | 1 pizzico sale | alici marinate | olio | panna | limone

Preparazione

  Sbucciare e grattugiare le patate. Metterle in una terrina con lo yogurt, e mescolare bene.

  Aggiungere l'uovo, il semolino e il sale e mescolare ancora perché l'impasto si amalgami bene.

  Scaldare l'olio in una padella e versare l'impasto a cucchiaiate, cercando di ottenere delle palline.

  Lasciatele cuocere e dorare da entrambi i lati. Potete servire semplicemente così, o arricchirle con un ciuffo di panna acida e un pezzettino di alice marinata.


Le frittelle di patate e yogurt possono costituire un antipasto stuzzicante, ma se preferite potete servirle come secondo ai vostri bambini, magari omettendo la decorazione con la panna acida che conferirebbe un sapore acidulo che probabilmente  non sarebbe troppo gradito. Il procedimento delle frittelle alle patate e yogurt è velocissimo, non bisogna neanche aspettare il tempo che le patate vengano lessate perchè vanno direttamente grattugiate a crudo nell’impasto, l’importante è prestare particolare attenzione a questa operazione in modo che non rimangano pezzi di patate più grossi e di conseguenza le frittelle non cuociano in maniera uniforme.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>