Insalata della buona sorte di Csaba

di Fabiana 0



Veloce, veloce da preparare, l’insalata della buona sorte di Csaba rappresenta un tipo di insalata perfetta per l’ultimo dell’anno, ma anche per il Capodanno stesso: si tratta di un’insalata molto semplice che si arricchisce della presenza della melagrana frutto di buon augurio per eccellenza.

L’insalata della buona sorte si prepara anche con altri ingredienti tradizionali, la frutta secca (le noci), il finocchio e viene arricchita dal fior di sale. Particolarmente importante poi è la presenza del condimento con l’aceto balsamico tradizionale di Modena, il succo di limone e l’irrinunciabile olio di oliva.

Insalata della buona sorte di Csaba


Ingredienti

350 – 400 g di misticanza | 6 noci | ½ melagrana | 1 finocchio | 2 cucchiai di aceto balsamico tradizionale di Modena - 1 cucchiaino di succo di limone - 2 cucchiai d’olio extravergine d’oliva | Fior di sale

Preparazione

  Lavate la misticanza in acqua molto fredda e strizzaltela leggermente con l’apposita centrifuga per non rovinare le foglie che sono molto delicate. Lavate il finocchio e poi eliminate le parti dure esterne, tagliatelo a fettine sottili e aggiungetelo al recipiente.

  Preparate la melagrana prelevandone i chicchi: volendo potrete anche utilizzarla una intera evitando di includere anche le bacche con le pellicine bianche amare. Schiacciate le noci e spezzettate i gherigli di noci.

  Suddividete l’insalata preparate nei piatti di portata e distribuite equamente anche le fettine di finocchio, i chicchi di melagrana preparati e i pezzetti di noce.

  Ora preparate il condimento. Sistemate in una ciotolina l’aceto balsamico insieme al limone e all’olio, sbattete leggermente con una frusta il tutto fino a quando emulsionato il tutto formando una sorta di vinaigrette. Cospargete tutta l’insalata con il sale in fiocchi, versate la vinaigrette e servite immediatamente.

Può essere preparata anche il giorno prima o con un certo anticipo, ma il condimento deve essere aggiunto solo al momento di servirla anche se è buona anche se ne avanza un po’ per il giorno successivo.

Potrete anche aumentare la quantità degli ingredienti nel momento in cui volete un piatto più ricco.

INSALATA CON LENTICCHIE E MELAGRANA

LIQUORE ALLA MELAGRANA

RISOTTO CON MELOGRANO E ROBIOLA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>