Crostata di albicocche fresche e crema

di Ishtar 0



La crostata di albicocche fresche e crema è uno degli ultimi dolci provati. Si tratta di un dessert ricco a base di frutta di stagione (io ho avuto la fortuna di potere utilizzare quella biologica regalatami da un amico) e con una golosa farcia di crema pasticcera da leccarsi i baffi. La base di burrosa pasta frolla non fa altro che completare alla grande un tale capolavoro della pasticceria, perfetto da servire alla fine dei pasti.

 

Crostata di albicocche fresche e crema pasticcera


Ingredienti

300 gr di pasta frolla | 2 tuorli | 500 ml di latte | 80 gr zucchero semolato | 2 cucchiai di farina | 1 limone | 300 gr di albicocche fresche

Preparazione

  Mettere il latte a scaldare in un pentolino con la scorza del limone. Nel frattempo lavorare i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere un composto gonfio.

  Unire anche la farina e mescolare bene quindi incorporare a filo il latte caldo privato della scorza.

  Rimettere sul fuoco e fare addensare, quindi fare raffreddare. Rivestire con la pasta frolla una tortiera e bucherellare il fondo ed i bordi.

  Fare cuocere in bianco a 180 °C per 25 minuti quindi tirare fuori, farcire con la crema e decorare con le albicocche fresche tagliate a metà e private dei noccioli.

Considerato il fatto che le albicocche, così come le pesche, si sposino alla grande con le mandorle, la prossima volta vorrei unirle alla crema, magari utilizzando una parte della loro farina o, in alternativa, alla frolla, sostituendole a parte della farina 00 prevista. In quanto alla crema, nel caso in cui andiate di fretta, potrete utilizzarne una senza cottura a base di mascarpone e latte condensato o sostituirla direttamente con della semplice e pratica marmellata. Provate anche, sullo stesso genere, la crostata alle pesche fresche con pasta brisè, la crostata alle albicocche di Anna Moroni e la crostata di ricotta, albicocche e amaretti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>