Marmellata di mandarino

di Ishtar 0



Tra la frutta autunnale ci sono gli agrumi i quali trovano, in cucina, una serie di utilizzi sfiziosi. Che ne dite di usare i mandarini per preparare una golosa ed insolita marmellata fatta in casa? Questa, in particolare, è davvero gustosa, merito di alcuni piccoli accorgimenti come l’utilizzo dei mandarini interi, uniti con tutta la scorza, e del miele, che la dolcifica in maniera naturale e le conferisce un tocco in più.

Marmellata di mandarino


Ingredienti

500 gr di mandarino | 600 gr di succo di mandarino | 550 gr di zucchero semolato | 1 limone | 1 mela renetta | 40 gr di miele

Preparazione

   Lavare bene i mandarini e affettarli mantenendo la buccia. Trasferirli in una pentola con la mela renetta a pezzetti.

   Unire lo zucchero semolato, il limone e il miele. Mescolare ed aggiungere anche il succo di mandarino: fare cuocere a fuoco lento per un’ora e mezza.

   Trascorso questo tempo frullare il tutto con il mixer e suddividere il composto nei vasetti sterilizzati.

Unica raccomandazione sta nell’utilizzo di mandarini non trattati e provenienti da agricoltura biologica per scongiurare ogni possibilie rischio. La ricetta della marmellata di mandarino che vi propongo proviene dalla trasmissione Detto Fatto ed è assolutamente imperdibile, provare per credere. Una volta pronta si presta a diventare la protagonista di colazioni indimenticabili oltre che a costituire un perfetto dono da inserire nelle ceste natalizie. Siete sommersi da mandarini che non sapete come consumare? Non fatevela mancare. Ottima se gustata sulle fette biscottate o per farcire torte e crostate. Provate anche la torta al mandarino con la ricetta della nonna, la marmellata di pere e cannella e la conserva di zucca con il Bimby.

Photo Credits | almaje / Shutterstock.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>