Impariamo a fare la frutta caramellata

Spread the love


Spesso e volentieri abbiamo considerato la frutta un semplice fine pasto, buono, gustoso, salutare e anche dietetico. Troppo spesso però al termine di una buona macedonia e, se in passato ci avete seguito, di divertenti spiedini di frutta, si fa accompagnare un dolce come fine pasto. Perchè invece non unire frutta e dessert insieme, senza magari quel surplus di calorie date spesso da creme e cremine?

L’idea che vogliamo darvi oggi è proprio questa: servire la frutta che sia anche un dolce da invogliare anche i bambini a mangiarne. La frutta caramellata è proprio questo! Se poi siete soliti frequentare i molti ristoranti cinesi aperti nel nostro paese avrete sicuramente avuto modo di assaggiare le loro versioni di frutta caramellata, che non sono per niente male. A questo punto, bando alle ciance, munitevi degli ingredienti che stiamo per darvi e via in cucina…


Frutta caramellata (ingredienti per 4 persone)
  • 500gr di frutta assortita (pesche, albicocche, pere ecc..)
  • 400gr di zucchero
  • 50gr di glucosio
  • 2 cucchiai di olio di mandorle

Preparazione:
Lavare e sbucciare delicatamente la frutta assortita. Versare in un tegamino 2 dl d’acqua, aggiungere lo zucchero e il glucosio, porre il recipiente sul fuoco, portare lentamente ad ebollizione e continuare cottura fino a quando il composto avrà raggiunto 150-155 °C di temperatura, quindi immergere uno alla volta i pezzi di frutta nel caramello, tenendoli a un’estremità con una pinzetta, scolarli bene e adagiarli delicatamente sopra un piano di marmo spennellato accuratamente d’olio, tenendoli separati uno dall’altro. Lasciare solidificare completamente il caramello, eliminarne con un piccolo coltello l’eventuale eccedenza e disporre infine in maniera armonica la frutta caramellata sul piatto da portata.

4 commenti su “Impariamo a fare la frutta caramellata”

Lascia un commento