Crostini di polenta e bresaola

di Fabiana Commenta



Chi ha detto che la polenta sia un piatto solo ed esclusivamente adatto ai rigidi inverni? In realtà nel Nord Italia viene spesso utilizzata e servita anche come pane sopratutto nel caso in cui si tratti di panetti di polenta che possono essere tagliati e poi riscaldati in padella al momento opportuno.

cocotte, funghi, antipasti, polenta, polenta toscana, polenta, pasticcio polenta forno zucchine

La ricetta dei crostoni di polenta con bresaola è perfetta per essere servita come primo piatto, come secondo piatto, ma anche come piatto unico visto il condimento ricco, ma leggero a base di bresaola e di ricotta.

Crostini di polenta e bresaola


Ingredienti

350 grammi di polenta  | 200 grammi di bresaola | 200 grammi di ricotta | 50 grammi di parmigiano  | Bacche di ginepro, Timo, sale e pepe

Preparazione

  Preparate la polenta oppure utilizzate la polenta pronta. Se decidete di utilizzare la polenta da preparate portate a ebollizione un litro e mezzo di acqua salata. Versate la farina di mais a pioggia all’interno dell’acqua bollente e mescolate energicamente per evitare la formazione grumi.

  Portate a cottura la vostra polenta girandola spesso in modo tale da farla restare omogenea. Non appena sarà pronta stendetela sulla spianatoia o nei piatti e lasciatela intiepidire: la ricetta dei crostoni è ancora più semplice quando avrete a disposizione della polenta ben raffreddata.

  Nel frattempo preparate la crema: amalgamate alla ricotta le bacche di ginepro un po’ pestate se volete aromatizzarla ulteriormente. Tagliate a fette la vostra polenta e assemblate il piatto.

  Farcite uno strato con la ricotta e le bacche, aggiungete una fettina di bresaola tagliata a strisce sottili e del pepe nero e poi servite.

È un piatto ideale da preparare quando avete i panetti di polenta pronti a disposizione perché in quel caso vi occorrerà semplicemente tagliati, anche a fettine volendo, ma si tratta di un piatto altrettanto adatto quando avete della polenta avanzata: dovrete lasciarla raffreddare e una volta che si sarà solidificata potrete utilizzarla come base per i vostri crostoni. Potrete utilizzare della ricotta aromatizzata oppure in alternativa anche della stracciatella che si presta benissimo alla ricetta. 

SPIEDINI DI POLENTA CON IL PROSCIUTTO

POLENTA, DUE RICETTE CREATIVE

MINI COCOTTE DI POLENTA E FUNGHI